rotate-mobile
Cronaca

Jolly Grigio, indagato il comandante

NAPOLI- La Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati il comandante della portacontainer Jolly Grigio entrata in collisione con il peschereccio Giovanni Padre l’11 agosto. Dei tre uomini che si trovavano a bordo della motobarca solo uno si è salvato, gli altri due sono dispersi a oltre 500 metri di profondità e le ricerche sono state sospese alle 22 del 14, la vigilia di Ferragosto.

NAPOLI- La Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati il comandante della portacontainer  Jolly Grigio entrata in collisione con il peschereccio Giovanni Padre l?11 agosto. Dei tre uomini che si trovavano a bordo della motobarca solo uno si è salvato, gli altri due sono dispersi a oltre 500 metri di profondità e le ricerche sono state sospese alle 22 del 14, la vigilia di Ferragosto.

Il comandante della Jolly Grigio è indagato per favoreggiamento nei confronti di Mirko Serinelli, di Torchiarolo, e Maurizio Santoro, rispettivamente terzo ufficiale e timoniere del cargo che giovedì scorso ha speronato e colato a picco il peschereccio  Giovanni Padre, causando la morte di due membri dell?equipaggio, Vincenzo Guida e il figlio Alfonso. Le ipotesi di reato a carico dei due e del comandante sono avvalorate dalle registrazioni della scatola nera della nave, e dalle stesse ammissioni da parte degli arrestati, poi assegnati ai domiciliari dal gip.

Intanto la portacontainer già sotto sequestro in seguito alla tragedia avvenuta al largo di Ischia, è stata rimorchiata per una ispezione di polizia giudiziaria alla ricerca di eventuali quantitativi di sostanze stupefacenti. Va ricordato che almeno il timoniere, secondo gli inquirenti, era sotto effetto di droghe al momento del gravissimo incidente. La Jolly Grigio pertanto è stata spostata dall' ormeggio 56 della Calata Pollena del Porto di Napoli all'ormeggio 21, adiacente all'edificio che ospita sia la Guardia Costiera che l' Autorità Portuale di Napoli.

L' ispezione è stata compiuta con l' aiuto di cani antidroga. La Jolly Grigio è stata varata nel 1977 da un cantiere giapponese. L' equipaggio della portacontainer al momento della collisione composto da 20 uomini: 16 italiani e 4 rumeni. I tecnici della Capitaneria stanno valutando anche la documentazione tecnica della nave.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jolly Grigio, indagato il comandante

BrindisiReport è in caricamento