rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Fasano

"Karatè" minaccia il sindaco: denunciato

FASANO - "Il gioco si farà pesante da oggi in poi". Firmato "Karatè". E' stato il soprannome, uno pseudonimo con cui l'uomo è parecchio conosciuto, a smascherare l'autore di un biglietto intimidatorio recapitato stamani al sindaco di Fasano.

FASANO - "Il gioco si farà pesante da oggi in poi". Firmato "Karatè". E' stato il soprannome, uno pseudonimo con cui l'uomo è parecchio conosciuto, a smascherare l'autore di un biglietto intimidatorio recapitato stamani al sindaco di Fasano, Lello Di Bari (Pdl). "Ho già rischiato l'infarto una volta - ha commentato il sindaco, protagonista mesi fa di un salvataggio di un disoccupato, stress che lo mandò però in terapia intensiva coronarica - ora non transigo, e ho denunciato tutto ai carabinieri. Questa storia deve finire, sono continue minacce, bisogna dare un segnale di legalità".

Tornando ai fatti, il disoccupato, ex detenuto, è stato individuato dai carabinieri e denunciato per minaccia a corpo politico dello Stato. L'autore, a quanto appurato un assiduo frequentatore del Palazzo di Città, è un ex dipendente di una coop che lavorava per il Comune, che ha in passato organizzato anche alcune proteste presso il municipio. A ritrovare il foglio, un collaboratore di Lello Di Bari.

Il sindaco ha sporto denuncia quindi ai militari dell'Arma, che hanno proceduto, dopo aver informato il sostituto procuratore di turno, Milto Stefano De Nozza. Lo stesso primo cittadino, il 24 aprile scorso, era stato ricoverato in ospedale in seguito a un problema cardiaco dopo aver sventato il tentativo di suicidio di un uomo che, in serata, si era sporto dalla finestra del suo ufficio. Il bigliettino è stato sottoposto a sequestro. "Abbiamo fatto tutto il possibile per venire incontro a queste persone, ma non si può andare più avanti in questo clima", ha ribadito il sindaco.

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Karatè" minaccia il sindaco: denunciato

BrindisiReport è in caricamento