menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'arcivescovo Caliandro in visita all'aeroporto militare di Brindisi

L’arcivescovo di Brindisi - Ostuni,  Domenico Caliandro,  ha effettuato una visita conoscitiva presso il Distaccamento Aeroportuale di Brindisi e il Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite, per acquisirne la diretta conoscenza

BRINDISI - L’arcivescovo di Brindisi - Ostuni,  Domenico Caliandro,  ha effettuato una visita conoscitiva presso il Distaccamento Aeroportuale di Brindisi e il Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite, (UNGSC)  per acquisirne la diretta conoscenza. Il Capo della Diocesi brindisina  è stato accolto al suo arrivo dal Comandante del Distaccamento, Colonnello Luca Bianciardi  che,  dopo un breve e cordiale colloquio ha illustrato a Monsignor Caliandro,  le principali attività del Reparto.

E’ seguito  un  tour  alle strutture della base  e l’incontro con il personale militare e civile del Distaccamento e degli Enti di Forza Armata dell'area brindisina, nel corso del quale Mons. Caliandro  ha  ringraziato per il servizio che  quotidianamente viene  reso alla collettività e alle Nazioni Unite presenti nella base.

Foto6-4

Successivamente, l'alto prelato accompagnato dal Col. Bianciardi  ha visitato il Centro  Servizi Globale delle Nazioni Unite  (UNGSC) che lo Stato italiano ospita dal 1994 all’interno del Distaccamento messapico dove, dopo essere stato accolto dal Direttore,  Mr. Paul BUADES,  ha visitato il Centro Strategico Operazioni Aeree, il Centro di Formazione, il Servizio Logistico e il Servizio Geo-satellitare.

L’evento si è concluso con la consegna del crest del Reparto e la  firma dell'Albo d'Onore da parte del Arcivescovo. L'Ente messapico posto alle dipendenze del Servizio dei Supporti del Comando Logistico, fornisce, 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, il servizio meteo all'aviazione civile, assistenza ai velivoli di passaggio appartenenti ai Paesi della NATO e il supporto logistico ed amministrativo agli Enti di Forza Armata dell'area brindisina, assicura inoltre l'assistenza alle Nazioni Unite, vero e proprio "core business" del reparto.

Sovrintende inoltre, all'applicazione degli accordi bilaterali relativi alla presenza di reparti USA stanziali, come il Solar Electro-Optical Network (SEON), ubicato sul sedime dell'ex base USAF di San Vito dei Normanni(BR) posto alle dipendenze del 31st Fighter Wing, di Aviano (

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento