menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'Asl attivi Pronto soccorso pediatrico e cardiologico a Ostuni"

La richiesta del sindaco Coppola dopo la chiusura dei reparti di Cardiologia e Pediatria previsti dal piano di Riordino ospedaliero

OSTUNI - Dopo la chiusura dei reparti di Pediatria e Cardiologia dell’ospedale di Ostuni nell’ambito di quanto previ-sto dal piano di riordino ospedaliero, il sindaco della Città Bianca, Gianfranco Coppola, chiede un protocol-lo di intesa per l’attivazione del pronto soccorso Pediatrico H12 con SCAP attivo sabato, domenica e giorni festivi e  prefestivi ed un Pronto Soccorso Cardiologico H12, entrambe provvisti di alcuni posti OBI. Tale istanza è stata formulata attraverso una nota inviata al direttore generale dell’Asl di Brindisi, Giuseppe Pa-squalone, oltre che presidente della Regione, al direttore del dipartimento regionale salute e al direttore sa-nitario dell’Ospedale. 

“Quanto sopra richiesto” scrive Coppola “ci risulta essere stato concesso agli Ospedali di Martina Franca, Manduria e Fasano; mentre si ritiene che l’estensione all’Ospedale di Ostuni sia assolutamente indispensabi-le  in virtù di una domanda di assistenza documentabile dai flussi turistici in continua crescita, con un’offerta ridotta agli esigui posti letto previsti a Francavilla Fontana e a Brindisi. Il Piano di riordino ospe-daliero vede penalizzata l’intera provincia di Brindisi ed in special modo l’Ospedale di Ostuni, dove già per i reparti di Pediatria e Cardiologia dal 22 febbraio scorso si è decretato la chiusura con il blocco dei relativi ricoveri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento