Cronaca Via Ruggero de Simone

L'esasperazione di un cittadino: "La mia casa trasformata in una discarica"

“Hanno trasformato la via che delimita la mia proprietà in una discarica” - questa la segnalazione di un nostro lettore che con un grido d’aiuto e delle foto che documentano lo stato di degrado in cui versa l’area confinante con la sua proprietà

BRINDISI - “Hanno trasformato la via che delimita la mia proprietà in una discarica” - questa la segnalazione di un nostro lettore che con un grido d’aiuto e delle foto che documentano lo stato di degrado in cui versa l’area confinante con la sua proprietà.

Via Ruggero De Simone, strada che mette in comunicazione il quartiere Casale con l’Aeroporto del Salento e la strada comunale che porta al parco Sbitri e da lì su tutta la litorale brindisina; una strada trafficata soprattutto nel periodo estivo.

Non sa più come fare il nostro lettore, non sa a chi rivolgere la sua richiesta d’attenzione per una via, la via che porta alla sua abitazione, che negli ultimi mesi è stata scelta da incivili come luogo “perfetto” per disfarsi dei rifiuti e che, come è facile immaginare, in pochissimo tempo ha oltrepassato le normali soglie di attenzione igienico-sanitarie.

Non è la prima volta che BrindisiReport.it si debba occupare di denunce di semplici cittadini alle prese con situazioni di degrado e inciviltà, non è, purtroppo, un fenomeno circoscritto ad un determinato quartiere brindisino, nessuna zona è esente da questa abitudine da terzo mondo. 

Il lancio dei rifiuti è diventato un problema endemico per la nostra città, un problema che non si risolverà di certo con qualche lezione di senso civico e che non risparmia neppure le zone più belle della nostro territorio, come per fare un esempio la litorale, quelle che andrebbero preservate sempre e comunque.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'esasperazione di un cittadino: "La mia casa trasformata in una discarica"

BrindisiReport è in caricamento