rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via San Benedetto

L'inciviltà dilaga: i vandali lasciano il segno anche intorno al tempio

Tappezzate di sfregi impressi con bombolette spray le mura delle vie limitrofe al tempio di San Giovanni al sepolcro, meta di numerose comitive di turisti

BRINDISI – Chissà cosa passerà per la mente dei crocieristi che incamminandosi verso il tempietto di San Giovanni al sepolcro si imbattono negli sfregi impressi sui muri delle vie limitrofe con le bombolette spray (come documentato dalle foto a corredo dell’articolo). Le facciate delle abitazioni sono tappezzate di scritte. Alcune all’insegna del romanticismo (“Auguri amore mio”, si legge in via San Benedetto). Altre senza alcun senso.

9ac3e6b2-be87-40f0-8563-48f31921fb65-2

Le comitive di turisti che transitano proprio da quelle vie, dunque, che idea potranno mai farsi di una città che oltraggia in questo modo il proprio patrimonio storico? Già, perché il tempio di San Giovanni al sepolcro non è l’unico monumento circondato dal degrado. Basti pensare alla chiesa del Cristo, agli scavi Romani di via Casimiro, alle strade che circondano il teatro Verdi.

f4241159-6fcc-4191-94e1-92841cfecde0-2

L’indifferenza nei confronti del bene pubblico, purtroppo, è il tratto distintivo di una fetta di cittadinanza che non ha la minima idea di cosa sia il senso civico. Del resto se l’amministrazione comunale non avesse installato dei dissuasori a scomparsa in via San Benedetto, la piazzetta antistante al tempo sarebbe tuttora alla mercé della sosta selvaggia. Nel frattempo, è doveroso che la stessa amministrazione si attivi per far sparire quelle scritte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inciviltà dilaga: i vandali lasciano il segno anche intorno al tempio

BrindisiReport è in caricamento