Cronaca Via Sant'Angelo

L'inciviltà raggiunge vette inesplorate: il divano va a finire dentro al cassonetto

Gli incivili hanno aperto una nuova frontiera: quella di gettare i mobili direttamente nel cassonetto. Non sul marciapiede o a ridosso della strada, proprio dentro al cassonetto. E’ quanto accaduto quest’oggi in via Sant’Angelo, poche decine di metri prima dell’incrocio in cui convergono le strade per i rioni Bozzano e Sant’Elia

BRINDISI - Gli incivili hanno aperto una nuova frontiera: quella di gettare i mobili direttamente nel cassonetto. Non sul marciapiede o a ridosso della strada, proprio dentro al cassonetto. E’ quanto accaduto quest’oggi in via Sant’Angelo, poche decine di metri prima dell’incrocio in cui convergono le strade per i rioni Bozzano e Sant’Elia.

Gli automobilisti quasi non credevano ai loro occhi alla vista di un divano in pelle di colore nero vecchio e sgualcito che fuoriusciva quasi per interno da un contenitore dell’indifferenziata.  Visto che non restava neanche un centimetro quadro di spazio per depositare i rifiuti, qualcuno ha lasciato i sacchetti direttamente sul divano.

E pensare che sul marciapiede c’era spazio a sufficienza per abbandonare il mobilio (come purtroppo spesso accade per le vie cittadine), senza sobbarcarsi lo sforzo di sollevarlo e gettarlo nel cassonetto. Ma in tempo di emergenza rifiuti, evidentemente, non c'è da stupirsi di nulla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inciviltà raggiunge vette inesplorate: il divano va a finire dentro al cassonetto

BrindisiReport è in caricamento