menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'incrocio maledetto non c'è più: inaugurata la rotonda sulla Torre-Mesagne

Messa in sicurezza la strada provinciale in cui si sono verificati numerosi incidenti stradali. Stamani il taglio del nastro

TORRE SANTA SUSANNA – Quel famigerato incrocio in cui tante, troppe, persone hanno perso la vita adesso è solo un ricordo del passato. Stamani (3 febbraio) è stata inaugurata la rotatoria realizzata all’altezza del crocevia fra le strade provinciali Torre Santa Susanna-Mesagne e Cellino-Oria, scenario di numerosi incidenti mortali. E’ stato il presidente della provincia di Brindisi, Domenica Tanzarella, a tagliare il nastro, affiancato dai rappresentanti delle istituzioni e degli enti locali. Non potevano mancare all’appuntamento i rappresentanti del comitato “Una rotonda per la vita”. Nico Tieni, Antonio Sanasi e Fabrizio Dadamo negli ultimi mesi si sono battuti con tutte le loro forze per accelerare l’iter dei lavori. 

Inaugurazione rotonda strada Torre-Mesagne 3-2

Oltre 1600 persone sottoscrissero una petizione depositata nel mese di giugno in prefettura, sull’onda emotiva del tragico incidente in cui il 12 di quel mese due persone morirono, e altre due riportarono delle ferite. Un paio di mesi dopo, il 6 settembre, l’incrocio si tinse di nuovo di sangue, a seguito di un altro incidente che costò la vita a un medico di Erchie. 

Il 3 ottobre il comitato organizzò un sit in al centro dell’incrocio per sollecitare la Provincia a sbloccare l’empasse burocratico che ritardava l’avvio dei lavori, affidati a una ditta della provincia di Bari e successivamente subappaltati alla ditta Caroli di Martina Franca. Da oggi, finalmente, la strada è sicura. Lunedì mattina, con l’installazione di alcuni fari, la rotonda sarà completata al 100 per cento.

Inaugurazione rotonda strada Torre-Mesagne 2-2

“Siamo felici – dichiara Nico Tieni – per il raggiungimento di questo importantissimo traguardo. Una intera comunità si è mobilitata per spezzare la lunga catena di incidenti che hanno funestato questa strada. Un sentito ringraziamento va a tutte le persone che si sono battute insieme al comitato ‘Una rotonda per la vita’”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento