menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Durante la lite tra vicini per un parcheggio compare un'ascia

Il rapido intervento della Polizia locale evita il peggio. Denunciata la persona che si era armata

CEGLIE MESSAPICA - L'intervento della Polizia locale ha evitato, nel pomeriggio odierno a Ceglie Messapica, che una lite per un posto auto degenerasse con possibili conseguenze per le persone, visto che uno dei contendenti aveva impugnato un'ascia. E' accaduto attorno alle 15,15 quando veniva richiesto l’intervento della Polizia Locale per una lite in corso con minacce a mano armata, a causa di un parcheggio in una via del centro abitato.

L'ascia sequesrtrata dagli agenti della Polizia locale di Ceglie-2

Dal comando partiva immediatamente la pattuglia del pronto intervento, che giunta sul posto accertava che si stavano fronteggiando persone vicine di casa a causa di un parcheggio, una delle quali al culmine dello scambio di accuse decideva di passare alle minacce con un’ascia per spaccare la legna, prelevata dall’interno dell’abitazione. Sedata la lite, gli operatori della Polizia locale sequestravano l'ascia, e identificano e denunciavano a piede libero, per minaccia aggravata, colui che tra i contendenti si era armato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento