rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Carovigno

La bambina forse avvelenata

CAROVIGNO - Una scoperta fatta dai carabinieri durante i controlli nell'appartamento doveve vivevano Franca Sbano e la sua bambina di tre anni, accredita l'ipotesi che la bambina possa essere stata avvelenata. Si tratta di un flacone vuoto di diserbante.

CAROVIGNO - Una scoperta fatta dai carabinieri durante i controlli nell'appartamento doveve vivevano Franca Sbano e la sua bambina di tre anni, accredita l'ipotesi che la bambina possa essere stata avvelenata. Si tratta di un flacone vuoto di diserbante, trovato dai militari nel bidone della spazzatura.

Il sostituto procuratore di turno, Pierpaolo Montinaro, domani affiderà l'incarico per l'autopsia, che si potrebbe anche svolgere in giornata. L'appartamento di via Claudio Monteverdi è per ora sigillato e a disposizione dell'autorità inquirente. I medici stanno tentando di salvare la vita a Franca Sbano, mentre il corpo della bambina è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale Perrino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bambina forse avvelenata

BrindisiReport è in caricamento