menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Brindisi e la regata (ph Damiano Tasco)

Brindisi e la regata (ph Damiano Tasco)

La cucina di Ceglie va in regata

CEGLIE MESSAPICA - I prodotti tipici della gastronomia di Ceglie Messapica e della collina brindisina abbinati alla Regata Internazionale Brindisi-Corfù.

CEGLIE MESSAPICA - I prodotti tipici della gastronomia di Ceglie Messapica e della collina brindisina abbinati alla Regata Internazionale Brindisi-Corfù. E' una proposta presentata oggi dal presidente della Camera di Commercio di Brindisi, Alfredo Malcarne, in occasione della conferenza stampa sui corsi della neonata Scuola Internazionale di Gastronomia Mediterranea di Ceglie Messapica, idea già accolta dal sindaco di Luigi Caroli, in presenza di Livio Georgevich, che è il presidente del Circolo della Vela, organizzatore della regata stessa in programma per il 12 giugno.

"Il motore del nostro turismo, dunque, sarà ancora di più la buona tavola", ha detto l'assessore al marketing territoriale di Ceglie Messapica, Angelo Palmisano. Del Mediterraneo si parla molto ma è un mondo gastronomico che rischia di scomparire. Quindi stop al sounding Italian, ma solo vere tipicità come ingredienti dei futuri cuochi, con tecniche di cucina tradizionali e moderne. Sono questi i contenuti dei due corsi presentati oggi a Brindisi, alla Camera di Commercio, dall'International Centre of Mediterranean Gastronomy già soprannominato Ceglie Med Cooking School.

L'obiettivo, come già illustrato in altri occasioni, è quello di creare la prima scuola di Alta Cucina completamente dedicata alle tipicità del Mediterraneo, davvero internazionale, con i docenti che faranno lezione in lingua italiana mentre le slide saranno in lingua inglese. Fino all'8 aprile si potrà mandare il curriculum vitae per la formazione di eccellenza, sotto la prestigiosa direzione di Antonella Ricci, che vanta la Stella Michelin da 19 anni.

I corsi attivati sono due: cuoco mediterraneo e pasticcere mediterraneo. Il primo inizierà mercoledì 8 maggio (lezioni dal lunedì al venerdì mattina e pomeriggio, sabato solo mattina); l'altro lunedì 13 maggio (lezioni dal lunedì al sabato solo di mattina). Le iscrizioni sono gratuite e includono assicurazione, frequenza, visite aziendali dai produttori, divisa e kit da cucina. Per i bandi www.comune.ceglie-messapica.br.it.

Verranno ammessi 15 allievi per ciascun corso ( di cui 3 greci) attraverso il progetto di cooperazione territoriale europea con capofila il Comune di Ceglie Messapica, in stretta collaborazione con l'amministrazione comunale di Carovigno e i partner greci di Metsovo e NEA - Development Enterprise of Achaia Prefecture. Per il 2013/2014 il Comune di Ceglie Messapica sta lavorando su altri quattro progetti: i migliori 6 allievi italiani potranno fare uno stage con costi a carico della Scuola di Ceglie in strutture di alto livello in Grecia, ed i 6 allievi greci in Puglia; il tradizionale Food Festival di Ceglie Messapica di agosto si terrà anche in Grecia a settembre; la sede definitiva della scuola nell'ex chiostro di San Domenico; la realizzazione di un grande orto didattico mediterraneo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento