menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesare Fiorio torna a casa: "Grazie per il vostro supporto"

La leggenda del'automobilismo ha lasciato il centro di riabilitazione San Raffaele, quattro mesi dopo una rovinosa caduta mentre percorreva un sentiero in bici, nei pressi della sua masseria nelle campagne di Ceglie Messapica

BRINDISI – Dopo quasi quattro mesi di degenza, Cesare Fiorio, leggenda dell’automobilismo italiano, sia con nella Formula Uno con la Ferrari, che nei rally ai tempi d’oro della Lancia, è tornato nella sua masseria nelle campagne di Ceglie Messapica. È stato lo stesso Fiorio, nato 77 anni fa a Torino, ex assessore al Turismo del Comune di Ceglie Messapica, ad annunciare la buona notizia, attraverso un video postato sul profilo Facebook del figlio Alessandro.

Guarda il videomessaggio

"Ciao a tutti – afferma Fiorio, seduto su un divano di vimini, nel giardino della sua abitazione - sono finalmente tornato a casa, anche grazie ad Alessandro, che è intervenuto con l'ospedale. Grazie per il vostro supporto e ci vediamo presto".

Fiorio cadde rovinosamente, probabilmente a seguito di un malore, lo scorso 3 maggio, mentre percorreva in bici un sentiero nei pressi della sua struttura turistica, il resort “Masseria Camarda”.

L’ex pilota venne trasportato in condizioni estremamente critiche presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino. Alcune settimane dopo fu trasferito al centro di riabilitazione gestito dalla Fondazione San Raffaele, dal quale è uscito pochi giorni fa. Finalmente adesso si può affermare che il peggio è passato per uno dei miti italiani delle quattro ruote. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: situazione stazionaria, ricoveri in lieve aumento

  • settimana

    Covid: Puglia impantanata, evoluzioni positive paiono lontane

  • Sport

    Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento