menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La loro tragedia serve a noi per rinnovare il nostro impegno sul territorio"

Si è svolta oggi la cerimonia di commemorazione del 17esimo anniversario della tragica scomparsa del Vice Brigadiere Alberto De Falco e del Finanziere scelto Antonio Sottile

BRINDISI - "Noi non facciamo nient'altro che rinnovare il nostro impegno sulla base della loro memoria. Il loro sacrificio serve a noi giornalmente per impegnarci in questa attività di vigilanza, la loro tragedia è solo da stimolo per noi". Ha commentato così il Capo di Stato Maggiore del Comando Regionale Puglia, Generale di Brigata Salvatore Refolo, la cerimonia di commemorazione del 17esimo anniversario della tragica scomparsa del Vice Brigadiere Alberto De Falco, 33 anni e del Finanziere scelto Antonio Sottile, 29 anni che ricorre oggi. Presenti anche il Colonnello Maurizio De Panfilis e le massime Autorità locali.

cerimonia sottile de falco1-2

I militari, caduti il 23 febbraio 2000 nel tentativo di bloccare un’autocolonna contrabbandiera, vennero insigniti il 16 giugno dello stesso anno, della medaglia d’oro alla memoria.  Altri due finanzieri, il vicebrigadiere Edoardo Roscica, 28 anni, e l'appuntato Sandro Marras di 33 anni, rimasero gravemente feriti. Erano tutti a bordo di una Fiat Punto che tentò di bloccare una Range Rover blindata lanciata a tutta velocità con il suo carico di sigarette. L'impatto fu disastroso, per De Falco e Sottile non ci fu nulla da fare. I due occupanti del blindato furono catturati quasi subito, dopo poche settimane lo Stato reagì con l'Operazione Primavera che smantellò il contrabbando in Puglia e nel Brindisino.

cerimonia sottile de falco2-2

La cerimonia ha avuto inizio con la deposizione di una corona d’alloro presso il “cippo” sito sulla complanare della SS. 379 al Km 46+300 in località Jaddico, a seguire la celebrazione di una Santa Messa officiata da sua eccellenza monsignor Domenico Caliandro, arcivescovo della Diocesi di Brindisi-Ostuni, presso il Santuario di Santa Maria Madre della Chiesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento