rotate-mobile
Cronaca

La polizia lo controlla, e lui poco dopo evade. Ma incontra un'altra pattuglia

BRINDISI – La polizia lo aveva già controllato, e perciò era certo che gli agenti non sarebbero ripassati prima di qualche giorno. Così poco dopo la “visita” di un equipaggio della Sezione volanti, il brindisino Cosimo Barnaba di 44 anni, detenuto agli arresti domiciliari, ha pensato di potere andare a farsi un giro. Ed è finito in trappola, passando poco dopo alla detenzione in carcere.

BRINDISI ? La polizia lo aveva già controllato, e perciò era certo che gli agenti non sarebbero ripassati prima di qualche giorno. Così poco dopo la ?visita? di un equipaggio della Sezione volanti, il brindisino Cosimo Barnaba di 44 anni, detenuto agli arresti domiciliari, ha pensato di potere andare a farsi un giro. Ed è finito in trappola, passando poco dopo alla detenzione in carcere.

Barnaba infatti non poteva sapere che il controllo che aveva subito poco prima rientrava in un servizio antirapina più vasto della stessa Sezione volanti, con al centro il quartiere Sant?Elia e gli elementi sospetti che vi dimorano (frammisti a tanta brava gente). E quando è uscito si è trovato di fronte a un?altra pattuglia. Tentativo di fuga appena accennato e arresto finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia lo controlla, e lui poco dopo evade. Ma incontra un'altra pattuglia

BrindisiReport è in caricamento