Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Sorpresi sulla complanare con una cernitrice per olive rubata: tre denunce

Percorrevano la complanare della strada statale 7 per Taranto, nei pressi di Francavilla Fontana, trainando una cernitrice per olive rubata pochi giorni prima nelle campagne di San Vito dei Normanni. Tre persone residenti a Oria (il 35enne V.A., il 30enne A.D., il 29enne C.P.) sono state denunciate

ORIA – Percorrevano la complanare della strada statale 7 per Taranto, nei pressi di Francavilla Fontana, trainando una cernitrice per olive rubata pochi giorni prima nelle campagne di San Vito dei Normanni. Tre persone residenti a Oria (il 35enne V.A., il 30enne A.D., il 29enne C.P.) sono state denunciate per ricettazione dagli agenti della polizia stradale di Brindisi al comando del vicequestore Pasqualina Ciaccia.

L’operazione risale a lunedì scorso (1 febbraio), quando i poliziotti, impegnati in un servizio volto a prevenire i furti di olive nelle campagne limitrofe alle strade statali, si sono imbattuti in una Fiat Uno con più persone a bordo che trainava una cernitrice per olive.Polizia stradale Brindisi-2

Insospettiti dall’atteggiamento dei soggetti a bordo dell’utilitaria, i poliziotti hanno raggiunto e bloccato il convoglio, con il supporto di personale in borghese della stradale. I tre oritani non sono riusciti a giustificare il possesso del mezzo agricolo.

Ma risalire alla provenienza della cernitrice non è stata semplice, poiché il proprietario, un imprenditore agricolo di San Vito dei Normanni, non aveva ancora denunciato il furto. 

Per questo lo stesso dirigente della stradale “sensibilizza la cittadinanza ad una tempestiva denuncia dei furti e sottrazioni di qualsiasi bene, al fine di aiutare le forze dell’ordine nel rinvenimento e successiva restituzione ai proprietari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi sulla complanare con una cernitrice per olive rubata: tre denunce

BrindisiReport è in caricamento