Cronaca

Norman Atlantic: la procura di Bari non vuole cedere la competenza

Il pm della Procura di Bari che si occupa dell'inchiesta sulla vicenda, Ettore Cardinali, ha espresso parere negativo sulla richiesta di trasmissione alla Procura di Brindisi degli atti dell'inchiesta sul naufragio del traghetto Norman Atlantic presentata dal difensore di ufficio di alcuni indagati, l'avvocato Francesco Racanelli

BRINDISI - Il pm della Procura di Bari che si occupa dell'inchiesta sulla vicenda,  Ettore Cardinali, ha espresso parere negativo sulla richiesta di trasmissione alla Procura di Brindisi degli atti dell'inchiesta sul naufragio del traghetto Norman Atlantic presentata dal difensore di ufficio di alcuni indagati, l'avvocato Francesco Racanelli. Secondo il sostituto procuratore Cardinali, la competenza territoriale è della Procura di Bari, poiché, essendo i reati più gravi avvenuti in acque territoriali, le indagini spettano al luogo di prima iscrizione dell'imbarcazione al registro marittimo e cioè il capoluogo pugliese. Le ipotesi di reato dell"inchiesta sono naufragio, omicidio colposo plurimo e lesioni. Ma sarà la Procura generale presso la Corte di Cassazione a dirimere la questione della competenza.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Norman Atlantic: la procura di Bari non vuole cedere la competenza

BrindisiReport è in caricamento