Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca Via Brindisi

La Protezione civile dona un pulmino per aiutare chi è solo o non ha l'auto

Un sogno che diventa realtà. Grazie all’associazione Protezione civile San Pietro Vernotico da fine gennaio prossimo gli anziani e i diversamente abili ma anche le famiglie con bambini, che non hanno possibilità di muoversi con un veicolo avranno a disposizione un servizio gratuito che permetterà loro di raggiungere tutti i luoghi che desiderano senza grosse difficoltà

SAN PIETRO VERNOTICO – Un sogno che diventa realtà. Grazie all’associazione Protezione civile San Pietro Vernotico da fine gennaio prossimo gli anziani e i diversamente abili ma anche le famiglie con bambini, che non hanno possibilità di muoversi con un veicolo avranno a disposizione un servizio gratuito che permetterà loro di raggiungere tutti i luoghi che desiderano senza grosse difficoltà: dalle visite specialistiche fuori paese ma anche presso il locale nosocomio, alla semplice passeggiata al mare, o a lezioni di doposcuola. Oggi, martedì 8 dicembre, in occasione della fiera dell’Immacolata che si è tenuta in via Brindisi l’associazione Protezione civile ha donato ufficialmente alla cittadinanza un pulmino a 8 posti da mettere a disposizione dei meno fortunati. Persone anziane che vivono da sole e non hanno modo di spostarsi con l’auto, principalmente.foto di gruppo protezione civile san pietro-2

“E’ un sogno che inseguo da diversi anni da quando nell’ambito del progetto “Gli angeli azzurri” ci recavamo a casa degli anziani del paese per fare loro compagnia o per aiutarli a fare la spesa e comprare i medicinali. Già all’epoca, era il 2007, ci rendemmo conto delle difficoltà che si incontravano nel non avere un mezzo adeguato per muoversi – spiega Enzo Giurilitti, il presidente dell’associazione – Ora finalmente, grazie alla collaborazione di tutti i soci questo sogno si  è realizzato. So che ci sono ancora tante persone in paese che non hanno nessuno che si prenda cura di loro, che non sanno neanche come fare ad andare dal dottore o che sognano di vedere il mare ma non hanno nessuno che li accontenti e li aiuti. Per queste ragioni da qualche tempo l’associazione ha deciso di prendere questo impegno e ora finalmente questo sogno è stato realizzato”.

Oggi c’è stata la consegna ufficiale del veicolo, alla presenza del sindaco Maurizio Renna e degli assessori Valentina Carella e protezione civile san pietro1-2Angelo Esposito e a breve verranno organizzati tutti i progetti da presentare al Comune che servono per permettere a queste persone di avere una vita migliore. Al momento sarebbero una 30ina coloro che vivono questa grossa difficoltà, di non potersi muovere con un’auto anche solo per andare a fare la spesa.

“Più di qualcuno mi ha detto che sogna di poter rivedere il mare e anche questo è uno dei desideri che cercheremo di realizzare, con tutta probabilità per l’estate si potranno organizzare delle vere e proprie gite al mare e regalare un giorno diverso a chi non può permettersi un’auto o anche prendere i mezzi pubblici. Il servizio è totalmente gratuito e sarà rivolto anche a quelle famiglie i cui figli fanno doposcuola nel nuovo centro sociale Erga Omnes, situato alla periferia del paese ma che non hanno modo di raggiungerlo, potrebbe essere anche organizzato un apposto servizio. Ci sono tante diverse situazioni di disagio legato a questo aspetto della vita quotidiana che davvero possono esser risolte con poco. Verrà fatto apposita campagna di informazione, distribuiti i recapiti telefonici in modo da raggiungere tutti coloro che hanno bisogno di questo genere di servizio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Protezione civile dona un pulmino per aiutare chi è solo o non ha l'auto

BrindisiReport è in caricamento