menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione finanzia progetti per l’autonomia personale: al via il bando

Al via il bando regionale per progetti d'autonomina personale dei disabili: le domande scadono il 31 gennaio 2017. Il Segretariato sociale di Fasano è a disposizione per le informazioni necessarie.

FASANO -  La Regione Puglia ha emesso un Avviso pubblico destinato alle persone disabili per l’accesso a finanziamento di progetti per l’autonomia personale (in modo da essere aiutati a raggiungere luoghi di studio, di lavoro o culturali o altre situazioni; insomma per realizzare un proprio progetto di vita indipendente).

Gli interessati all’Avviso pubblico sono i disabili motori, i non vedenti, gli affetti dalla sindrome di down e disabilità psichiche lievi/medie o persone affette da gravi patologie neurodegenerative che abbiano già prodotto limitazioni alla capacità autonoma di movimento. Questi disabili devono ritrovarsi nella fascia d’età che va tra i 16 ed i 64 anni, devono essere residenti in Puglia da almeno un anno e vivere nel proprio domicilio e nel proprio contesto familiare. Ebbene, fino al 31 gennaio 2017 hanno la possibilità di presentare progetti personalizzati di vita indipendenti (i cosiddetti “Pro-Vi.”) solo tramite Internet all’indirizzo di posta elettronica https://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it

Chi fosse intenzionato a presentare la domanda per l’accesso ai contributi e volesse avere ulteriori informazioni specifiche sul bando e sui progetti personalizzati di vita indipendenti (per i disabili) può recarsi al Segretariato sociale del Comune di Fasano (nel Palazzo municipale) il martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 11 alle 13 ed il giovedì dalle ore 16 alle 18, oppure telefonare (negli stessi giorni ed orari) allo 080.4394287. 

    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento