menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La ristrutturazione della scuola è stata eseguita a regola d'arte?"

Scuola ristrutturata prossima all’inaugurazione ma lavori non eseguiti proprio a regola d’arte. Il segretario generale Ugl Brindisi, Ercole Saponaro, chiede ulteriori sopralluoghi

BRINDISI – Scuola ristrutturata prossima all’inaugurazione ma lavori non eseguiti proprio a regola d’arte. Almeno da quanto sostengono e dimostrano con relativo materiale fotografico alcuni genitori. Il segretario generale Ugl Brindisi, Ercole Saponaro, chiede ulteriori sopralluoghi agli organi competenti. Prima che l’edificio venga restituito ai bambini. Si tratta della scuola primaria Marinaio d’Italia dell’istituto comprensivo Casale.

interno scuola marinaio d'italia2-2

“A seguito dei lavori di ristrutturazione effettuati dalla società vincitrice del bando pubblico indetto dal Comune di Brindisi per centinaia di migliaia di euro, sentiamo il dovere di porre l’attenzione sia per la sicurezza di chi opera all’interno della scuola, sia per la salvaguardia dell’incolumità dei bambini che frequentano la stessa, se le verifiche poste in essere dai tecnici del Comune per fine lavori siano corrispondenti e lineari all’effettiva esecuzioni dei lavori compresi nel capitolato d’appalto”. Scrive Saponaro.

interno scuola marinaio d'italia3-2

“La visita di verifica della regolare esecuzioni dei lavori fatta il giorno 14.04.2017 dai tecnici del Comune certifica la piena corrispondenza del progetto e dei lavori effettuati, ci domandiamo ma è realmente così? Dal materiale fotografico in possesso di alcuni genitori riteniamo la situazione non sia rispettosa nel rispetto del capitolato d’appalto”.

interno scuola marinaio d'italia5-2

E poi, “nel verbale di verifica si certifica che i lavori sono stati effettuati a Regola d’Arte, la stessa impresa per le parti non ispezionabili dichiara la conformità e il rispetto del Capitolato, ci domandiamo: sono stati sostituiti infissi esterni e tapparelle, sostituzione porte interne, arredi scolastici, arredi per palestra, si è realizzato il parcheggio interno alla scuola? Dalle segnalazioni arrivate e dal materiale fotografico che Alleghiamo risulta il contrario, non vorremmo in nessun modo che il personale e i bambini possano essere in condizioni di non sicurezza”.

In vista di questi sospetti la Ugl chiede un nuovo sopralluogo: “La capacità ispettiva e di verifica del Comune di Brindisi deve prima dell’inaugurazione già annunciata alla presenza del Commissario Prefettizio, certificare come stanno realmente le cose, come sono stati spesi i soldi pubblici e nel caso la nostra segnalazione sia confermata nei fatti chiamare la società esecutrice alle responsabilità di sua competenza. Saremo vigili, su questa situazione per il rispetto, dei lavoratori della scuola, per gli alunni, per i soldi pubblici investiti in un progetto qualificante”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento