rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

La spettacolare Befana dei pompieri

BRINDISI – La Befana è scesa nella caserma di via Nicola Brandi, distribuendo calze piene di dolciumi a oltre 400 bambini. Grazie all’iniziativa dei pompieri Massimo Tasso, Francesco Melacca e Francesco Galluzzo, la Befana dei Vigili del Fuoco è tornata a Brindisi dopo alcuni anni di assenza.

BRINDISI - Erano circa le 11,30 quando la Befana è scesa nella caserma di via Nicola Brandi, distribuendo calze piene di dolciumi a oltre 400 bambini. Grazie all'iniziativa dei pompieri Massimo Tasso, Francesco Melacca e Francesco Galluzzo, la Befana dei Vigili del Fuoco è tornata a Brindisi dopo alcuni anni di assenza. L'evento è stato accompagnato anche dalla seconda edizione di "Pompieropoli": una serie di giochi ed esercizi ginnici rivolti ai più piccoli, che per una mattinata si sono calati nelle vesti dei soccorritori, solitamente indossate dai loro genitori.

I bimbi, insomma, hanno trascorso un paio d'ore all'insegna del divertimento, in attesa che la Befana effettuasse la discesa lungo un cavo con tecniche del nucleo Saf (Soccorso alpino fluviale): tecniche analoghe a quelle impiegate per lo srotolamento (di cui si occupano proprio i Saf brindisini) dalla sommità del Colosseo dell'enorme bandiera tricolore che il 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, fa da sfondo alla parata militare dei Fori imperiali.

Alla fine della cerimonia, sono stati estratti a sorte un televisore da 24 pollici e un telefono cellulare. "Tutto - dichiara Massimo Tasso - a spese dei vigili del fuoco di Brindisi. Non abbiamo voluto chiedere alcun supporto esterno. Dedichiamo 364 giorni a tutti i cittadini. Almeno una mattinata, l'abbiamo voluta dedicare ai nostri bambini". (Fotoservizio Gianni Di Campi)

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La spettacolare Befana dei pompieri

BrindisiReport è in caricamento