rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Francavilla Fontana

La villetta estiva trasformata in un centro di produzione della marijuana: arrestato

Mandava avanti un vero e proprio laboratorio per la produzione della marijuana, con tanto di serra in cui sono state trovate ben 242 piante di cannabis, oltre a 38 chilogrammi della stessa sostanza stupefacente già essiccati e pronti per la distribuzione. Il 35enne Domenico Lodedo, di Francavilla Fontana, aveva realizzato tutto questo in una villetta rurale situata in contrada Pigna, presa in affitto lo scorso giugno

FRANCAVILLA FONTANA – Mandava avanti un vero e proprio laboratorio per la produzione della marijuana, con tanto di serra in cui sono state trovate ben 242 piante (in alcuni casi alte quasi come alberi) di cannabis, oltre a 38 chilogrammi della stessa sostanza stupefacente già essiccati e pronti per la distribuzione. Il 35enne Domenico Lodedo, di Francavilla Fontana, aveva realizzato tutto questo in una villetta rurale situata in contrada Pigna, presa in affitto lo scorso giugno.

Il proprietario dell’immobile, da quanto appurato dai carabinieri della locale stazione, era completamente ignaro di quello che avveniva nella sua abitazione. Grazie a una serie di riscontri investigativi andati avanti per giorni, i militari hanno scoperto intorno alle ore 6 di oggi (23 settembre) la serra. La camera da letto con le piantine essiccate-3Al momento del loro arrivo, Lodedo non era in casa. Supportate anche del nucleo Cinofili di Modugno, le forze dell’ordine quasi non credevano ai loro occhi quando sono entrate nell’edificio. 

Le stanze traboccavano di marijuana essiccata appesa ai muri. In un vano c’erano delle lampade accese, oltre a un impianto di irrigazione, riscaldamento e ventilazione automatizzato. Il francavillese si serviva di un kit per monitorare il livello di ph del terreno. Il giardino adibito a serra  era recintato e oscurato con teli ombreggianti.

I carabinieri hanno rinvenuto sacchi di fertilizzante israeliano: uno dei migliori reperibili sul mercato. Il 35enne, insomma, riusciva a seguire la droga nelle varie fasi di produzione grazie a questo laboratorio fai da te allestito in quella che sarebbe dovuta essere una casa di villeggiatura estiva. In mattinata, dopo aver appreso di aver ricevuto la visita dei carabinieri, Lodedo, accompagnato dal suo avvocato, si è presentato spontaneamente in caserma.

Domenico Lodedo-2L’uomo è stato arrestato in regime di domiciliari per produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. La villetta, le piantine e i 38 chilogrammi di droga pronti per la distribuzione sono stati sequestrati. Chi è entrato in quella villetta, dice che non aveva mai visto nulla di simile in vita sua. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La villetta estiva trasformata in un centro di produzione della marijuana: arrestato

BrindisiReport è in caricamento