menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola Crudomonte

La scuola Crudomonte

Ladri a scuola e in una casa

BRINDISI – Entrano per rubare le monetine dai distributori di alimenti, non ci riescono e prima di andare via a mani vuote bevono i succhi di frutta che erano custoditi in un armadietto. Ladri golosi quelli che nella notte scorsa (o quella tra sabato e domenica) hanno fatto irruzione nella scuola elementare Crudomonte di via San Domenico Savio a Brindisi.

BRINDISI - Entrano per rubare le monetine dai distributori di alimenti, non ci riescono e prima di andare via a mani vuote bevono i succhi di frutta che erano custoditi in un armadietto. Ladri golosi quelli che nella notte scorsa (o quella tra sabato e domenica) hanno fatto irruzione nella scuola elementare Crudomonte di via San Domenico Savio a Brindisi.

Ad accorgersi del fatto gli operatori scolastici questa mattina quando hanno aperto i cancelli per l'inizio delle lezioni. Il personale scolastico ha notato i distributori manomessi e una finestra al primo piano aperta. La responsabile non ha esitato a richiedere l'intervento dei poliziotti, un controllo nella sala dove sono custodite alcune vivande c'erano cinque contenitori vuoti di succhi di frutta.

Erano stati svuotati dai ladruncoli. Non si esclude che le bottigliette vengano esaminate e che attraverso specifici controlli si riesca a risalire ai responsabili. Da quanto è stato ricostruito, gli ignoti autori dell'incursione si sono introdotti passando da una finestra a primo piano, raggiunta attraverso la scala antincendio. Non è stata praticata alcuna effrazione, l'anta era solo stata spostata.

Oltre ai succhi di frutta (bevuti sul posto) dalla scuola non sarebbe stato rubato altro. Le lezioni questa mattina si sono svolte regolarmente.

Sabato sera invece l'intervento (inconsapevole) di alcuni cittadini ha evitato che si perpetrasse un furto all'interno di un'abitazione a primo piano di una palazzina del quartiere Sant'Elia. I ladri sono entrati sfondando una finestra in legno ma sono fuggiti poco dopo a mani vuote perchè allarmati da alcuni rumori provenienti dall'esterno.

Pare che qualcuno abbia visto due giovani fuggire dalla finestra che poi si è scoperto era stata sfondata. L'abitazione presa di mira è abitata da una 80enne che in quel momento non era in casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sanremo, sul palco dell'Ariston anche una ballerina brindisina

Attualità

L'associazione 72019 lancia "sanvito.online", la web app dei ristoratori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento