rotate-mobile
Cronaca

Ladri al S.Paolo, due denunciati

BRINDISI - La collaborazione di un cittadino (che ha chiamato il 113) e la prontezza di intervento da parte degli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi, hanno permesso, nella mattinata di oggi, di sventare un furto in un appartamento di Villaggio San Paolo alla periferia sud di Brindisi. I due ladri, dopo un lungo inseguimento, sono stati presi e denunciati.

BRINDISI - La collaborazione di un cittadino (che ha chiamato il 113) e la prontezza di intervento da parte degli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi, hanno permesso, nella mattinata di oggi, di sventare un furto in un appartamento di Villaggio San Paolo alla periferia sud di Brindisi. I due ladri, dopo un lungo inseguimento, sono stati presi e denunciati.

Si tratta di P. F. di 26 anni e C. C. di 28 anni. Entrambi con precedenti specifici. Tutti e due dovranno rispondere di violazione di domicilio, possesso ingiustificato di oggetti per lo scasso e resistenza a pubblico ufficiale. C. C., inoltre, è stato denunciato per possesso ingiustificato di materiale esplodente. Nella sua abitazione, in seguito alla perquisizione domiciliare, sono stati trovati due cartoni pieni di fuochi d'artificio illegali.

Il tentativo di furto si è verificato intorno alle dieci di questa mattina. Un cittadino di Villaggio San Paolo ha visto due individui vestiti con abiti sportivi e con in mano alcuni grimaldelli scavalcare il muretto di cinta della palazzina al civico 75 di via Cellie. L'uomo non ha esitato a chiamare il 113: "Venite che stanno per rubare in un appartamento". Sul posto si è precipitata una delle pattuglie in servizio nella zona mentre la centrale ha inviato anche una squadra della sezione Nibbio (poliziotti in motocicletta) e una seconda pattuglia.

I due ladri si sono accorti dell'arrivo dei poliziotti e si sono dati alla fuga. È stato ingaggiato un inseguimento. P. F. è stato bloccato quasi subito mentre il suo complice si è dato alla fuga nascondendosi in un canale alla periferia del quartiere. È stato raggiunto dai Nibbio e bloccato. Tutti e due sono stati trasportati in Questura. Non avendo consumato il reato se la sono cavata con una denuncia.

Soddisfatto il capo delle Volanti, Alberto D'Alessandro: "Sventare un furto è più importante che beccare i ladri con la refurtiva. L'intervento di oggi è stato possibile grazie alla collaborazione di quel cittadino, tutti dovrebbero abituarsi a chiamare la polizia quando si accorgono di crimini di questo genere".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri al S.Paolo, due denunciati

BrindisiReport è in caricamento