rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Ladri di "oro rosso" scatenati: di nuovo al buio la litoranea nord

Razziati i cavi all'altezza di Giancola. L'impianto era stato ripristinato una settimana fa. La rabbia dei residenti

BRINDISI – Dopo appena una settimana dal ripristino dell’impianto di illuminazione, la litoranea a nord di Brindisi, all’altezza di Giancola, torna al buio. Il merito è degli insaziabili ladri di oro rosso, che hanno di nuovo rubato i cavi elettrici per impossessarsi del rame. Il furto è stato scoperto venerdì mattina (25 maggio).

Si presume che i banditi siano entrati in azione la notte precedente. Hanno agito con ogni probabilità più di due persone, con l’ausilio di un mezzo di trasporto. Un furto analogo era stato perpetrato la notte fra martedì 15 e giovedì 16 maggio in via Provinciale San Vito, nel tratto compreso la fra sede della ditta Santa Teresa (ex caserma dei vigili del fuoco) e l’incrocio semaforico che si trova all’ingresso del rione Paradiso. A pagarne le conseguenze, anche stavolta, sono i cittadini. “Io abito qui – dichiara un residente – quello che hanno fatto è un vero e proprio schifo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di "oro rosso" scatenati: di nuovo al buio la litoranea nord

BrindisiReport è in caricamento