menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Identificato e catturato poco dopo un furto ai danni di automobilista

In trasferta da Ceglie Messapica a Ostuni per commettere reati, è stato individuato ed arrestato dai carabinieri della stazione della Città Bianca per un furto ai danni di una automobilista pure cegliese. E' accaduto venerdì mattina

OSTUNI - In trasferta da Ceglie Messapica a Ostuni per commettere reati, è stato individuato ed arrestato dai carabinieri della stazione della Città Bianca per un furto ai danni di una automobilista pure cegliese. E' accaduto venerdì mattina, e il soggetto bloccato dai militari è il 43enne Vincenzo Gioia, che dovrà rispondere di furto aggravato. In attesa dell'udienza di convalida, è stato rin chiuso nel carcere di Brindisi.

GIOIA Vincenzo, classe 1973-2Nella tarda mattinata di ieri, l'uomo ha perpetrato un furto su un'autovettura parcheggiata nel centro di Ostuni, da settimane ormai frequentato da decine e decine di turisti stranieri, impossessandosi di una borsa contenente circa 60 euro in contanti, carte di credito e uno smartphone, appartenenti a una donna di Ceglie Messapica. Su segnalazione della vittima, i carabinieri della stazione locale hanno chiesto subito l'accesso alle registrazioni di alcune telecamere di sorveglianze presenti nel punto dove era avvenuto il furto.

Vincenzo Gioia è stato individuato in questo modo. In possesso anche dei dati della vettura del ladro, i militari si sono messi subito sulle sue tracce, riuscendo a raggiungerlo mentre stava rientrando a casa, nella sua città. Purtroppo non è stato possibile rinvenire le banconote, ma la borsa con tutto il resto è stata trovata sul ciglio della provinciale Ostuni-Ceglie e restituita alla proprietaria.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento