Cronaca Via Tevere

Lancia la droga dal balcone alla vista dei carabinieri: arrestato

Alla vista dei carabinieri ha provato a disfarsi di un borsello contenente 21 grammi di cocaina, lanciandolo dal balcone. Ma la sostanza stupefacente è stata immediatamente recuperata dalle forze dell’ordine

BRINDISI – Alla vista dei carabinieri ha provato a disfarsi di un borsello contenente 21 grammi di cocaina, lanciandolo dal balcone. Ma la sostanza stupefacente è stata immediatamente recuperata dalle forze dell’ordine e il “lanciatore” è stato arrestato in flagranza di reato. Si tratta del brindisino Daniel Manderino, 36 anni, già sottoposto ad obblighi restrittivi presso la sua abitazione in via Tevere, al rione Perrino.

I carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi diretti dl capitano Luca Morrone e dal tenente Luca Colombari lo tenevano d’occhio da tempo, sospettando che conducesse delle attività illecite. E così intorno alle ore 13,30 di ieri i militari gli hanno fatto visita, per un controllo.

Quando si è reso conto che gli uomini in divisa stavano per bussare alla sua porta, Manderino ha preso il borsello in cui aveva nascosto 21 dosi di cocaina e lo ha lanciato verso un balcone limitrofo. Ma una pattuglia dell’Arma appostata sul retro della palazzina ha assistito alla scena. I carabinieri allora hanno scavalcato il balcone, recuperando la sostanza stupefacente.

Successivamente Manderino è stato condotto in caserma e da lì, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato riaccompagnato a casa in regime di domiciliari, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancia la droga dal balcone alla vista dei carabinieri: arrestato

BrindisiReport è in caricamento