Cronaca

Lanciano la droga dal finestrino alla vista dei carabinieri: arrestati

Alla vista di una pattuglia dei carabinieri hanno tentato di disfarsi della droga lanciandola dal finestrini dell’auto. Ma non c’è stato scampo per il 38enne Marco Leo e il 35enne Gianmarco Caldiron, entrambi di Cellino San Marco

CELLINO SAN MARCO - Alla vista di una pattuglia dei carabinieri hanno tentato di disfarsi della droga lanciandola dal finestrini dell’auto. Ma non c’è stato scampo per il 38enne Marco Leo e il 35enne Gianmarco Caldiron, entrambi di Cellino San Marco. I due sono stati ammanettati nella giornata di domenica per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Durante la serata, un equipaggio della locale stazione impegnata in un servizio di controllo della circolazione stradale ha incrociato una veicolo dalLEO Marco, Classe 1978-2 quale, al momento del passaggio dei militari, è volato un involucro. Le forze dell’ordine nel giro di pochi minuti sono riuscite a fermare l’auto e a recuperare un pacchetto contenente 21 dosi di cocaina per un peso complessivo di 11 grammi. 

Nel corso di una perquisizione personale nei confronti di Caldiron, inoltre, sono stati trovati 615 euro ritenuto provento dell’attività di spaccio. Lo stesso ha inveito contro i carabinieri, proferendo nei loro confronti frasi minacciose. 

I due sono stati condotti presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia. 

CALDIRON Gianmarco, Classe 1981-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano la droga dal finestrino alla vista dei carabinieri: arrestati

BrindisiReport è in caricamento