Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

"Lancio di pietre da un'auto sulla superstrada". Ma la polizia non trova nulla

Una strana segnalazione è arrivata stamani alla sala operativa della polizia Stradale di Brindisi. Un camionista che percorreva la strada statale 379 per Bari intorno alle 8 ha contattato le forze dell'ordine segnalando, con tono concitato, che da una station wagon bianca in marcia sull'altra carreggiata era partito un lancio di pietre

Foto di repertorio

FASANO – Una strana segnalazione è arrivata stamani alla sala operativa della polizia Stradale di Brindisi. Un camionista che percorreva la strada statale 379 per Bari intorno alle 8 ha contattato le forze dell’ordine segnalando, con tono concitato, che da una station wagon bianca in marcia sull’altra carreggiata era partito un lancio di pietre, di cui una aveva centrato il parabrezza dell’autoarticolato, danneggiandolo.

L’episodio si sarebbe verificato nei pressi dello svincolo per Torre Canne. Il Tir, stando alla segnalazione, procedeva verso Brindisi. La station wagon verso Bari. Una pattuglia della stradale si è recata subito sul posto, senza trovare né la presunta auto dalla quale sono stati lanciati i sassi nel il Tir. L’autotrasportatore, infatti, ha proseguito dritto senza attendere gli agenti. A suo dire, anche un furgoncino che lo precedeva sarebbe stato bersagliato dai balordi.

Ma in sala operativa è giunta una sola telefonata. Quella del conducente del mezzo di trasporto appunto. L’episodio quindi resta avvolto da un’aura di mistero, visto che non ha trovato alcun riscontro oggettivo. I poliziotti conoscono ovviamente le generalità del camionista, ma non hanno alcuna indicazione né sul modello né sulla targa della station wagon.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lancio di pietre da un'auto sulla superstrada". Ma la polizia non trova nulla

BrindisiReport è in caricamento