menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanciò tenaglia contro datore di lavoro e gli spappolò la milza: operaio denunciato

I carabinieri della stazione di Torre Santa Susanna hanno denunciato un operaio 28 enne di Erchie per lesioni personali gravi

TORRE SANTA SUSANNA – I carabinieri della stazione di Torre Santa Susanna hanno denunciato un operaio 28 enne di Erchie per lesioni personali gravi. I fatti sono accaduti circa un mese fa quando l’operaio per motivi probabilmente riconducibili al rapporto professionale  instaurato con il proprio datore di lavoro, un 37enne di Torre Santa Susanna titolare di un’impresa edile, gli ha lanciato all’interno del cantiere dove stavano lavorando una tenaglia metallica colpendolo nella regione addominale. La vittima ha fatto ricorso alle cure mediche dell’ospedale di Francavilla Fontana dove è stato riscontrato un grave stato emorragico addominale e sottoposto ad intervento chirurgico per l’asportazione della milza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento