rotate-mobile
Cronaca Francavilla Fontana

L'architetto chiama in causa i politici

FRANCAVILLA FONTANA - “L’ingegnere? Era tecnico di riferimento, suggeritomi dall’amministrazione comunale”. Non solo di Mimmo Ammaturo. Scarica sui politici Fulgenzio Clavica, 67 anni, che è stato ascoltato oggi dal gip Paola Liaci, alla presenza del sostituto procuratore titolare del fascicolo, Milto Stefano De Nozza.

FRANCAVILLA FONTANA - ?L?ingegnere? Era tecnico di riferimento, suggeritomi dall?amministrazione comunale?. Non solo di Mimmo Ammaturo. Scarica sui politici Fulgenzio Clavica, 67 anni, che è stato ascoltato oggi dal gip Paola Liaci, alla presenza del sostituto procuratore titolare del fascicolo, Milto Stefano De Nozza, e del suo legale di fiducia, Carlo Tatarano. Clavica ex dirigente dell?Ufficio tecnico di Francavilla Fontana e attuale presidente dell?Ordine degli architetti ha risposto alle domande relative all?inchiesta che lo riguarda per l?incarico di progettazione dei lavori per la zona Pip di Francavilla.

E? ai domiciliari da mercoledì scorso, in esecuzione di un?ordinanza di custodia cautelare. L?architetto ha ammesso che a redigere il preliminare finalizzato all?accesso ai fondi pubblici è stato Carmelo Dellisanti (difeso dall?avvocato Massimo Manfreda) ma ha spiegato di non aver intascato i 32mila euro stanziati dall?amministrazione, che erano destinati, ha detto, a tutto l?ufficio come incentivo. Non sarebbero quindi una tangente percepita per poi assegnare l?appalto all?ingegnere ?di fiducia?.

A indicargli il suo nome sarebbero stati i politici, insomma, non solo Mimmo Ammaturo, che è indagato insieme anche alla funzionaria Maria Daniela Camarda e a Michele Vinci, collaboratore di Dellisanti. Ma anche altri esponenti della giunta guidata all?epoca dei fatti, nel 2010, da Vincenzo Della Corte (Pdl) poi dimessosi perché coinvolto in un?altra inchiesta (è ora imputato) per truffa aggravata ai danni della Asl.

E? a un passo dall?essere chiusa quindi l?indagine sulla gara per l?area ad alto rischio di inondazione. Non v?è altro da chiarire in merito a quella procedura. Si continua a scavare, anche sulla base dei riscontri ottenuti dalle nuove perquisizioni eseguite dalla guardia di finanza, nell?insieme di affidamenti e incarichi partoriti nello stesso ufficio, l?Utc di palazzo Imperiali. Se ne fa menzione nelle chiacchierate tra addetti ai lavori. Si parla di Francavilla Ambiente, di discariche, di scuole. Tutto regolare? Lo si vedrà in seguito, così come sarà valutato anche l?eventuale coinvolgimento di altre persone che rivestivano allora ruoli nell?amministrazione comunale.

Quanto alla posizione di Clavica, l?avvocato Tatarano ha presentato, appena concluso l?interrogatorio di garanzia, istanza di scarcerazione. Il gip Paola Liaci si è riservata di decidere: attende il parere del pm Milto Stefano De Nozza. Le altre due persone che erano state raggiunte il 27 giugno da un?ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari sono tornate in libertà. Le accuse contestate sono corruzione per Clavica e Dellisanti, turbativa d?asta, falso e abuso d?ufficio a vario titolo per tutti.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'architetto chiama in causa i politici

BrindisiReport è in caricamento