Latiano, bomba a casa di consigliere

LATIANO – Qualcuno ha aspettato la prima notte dell’anno per regolare i conti con Salvatore De Punzio, presidente del consiglio comunale di Latiano, eletto in una lista civica. Una bomba è stata fatta esplodere contro l’abitazione della famiglia del consigliere comunale.

Intervento dei carabinieri

LATIANO – Qualcuno ha aspettato la prima notte dell’anno per regolare i conti con Salvatore De Punzio, presidente del consiglio comunale di Latiano, eletto in una lista civica. Una bomba è stata fatta esplodere contro l’abitazione della famiglia del consigliere comunale.

Al momento dell’attentato in casa non c’era nessuno. L’esplosione dell’ordigno – si presume confezionato in maniera rudimentale con polvere da mina – ha fatto saltare la porta d’ingresso e ha danneggiato l'ingresso e la parte anteriore dell’immobile, mandando in frantumi le finestre del vicinato.

Sul posto si sono recati i carabinieri della stazione di Latiano e della compagnia di S.Vito dei Normanni, che conducono le indagini sull’attentato. L’esplosione è avvenuta alle 0,40 in via Garibaldi 108. La famiglia De Punzio si trovava altrove per festeggiare l’anno nuovo.

Salvatore De Punzio, tecnico radiologo in pensione, 63 anni, è da tempo in politica (alle ultime elezioni faceva parte di una lista civica). Stamani i carabinieri cercheranno assieme a lui di stabilire se c’è una pista da seguire per questa vicenda che ha turbato la politica locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento