rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Latiano

Latiano, in centro cambia tutto

LATIANO - Due i finanziamenti utilizzati dall'amministrazione comunale di Latiano - Area Vasta Brindisina e Pon Sicurezza - per rimettere a nuovo il centro della città. Manto stradale di via Roma, l'Ex Biblioteca Comunale che diverrà una galleria commerciale, la piazza coperta cambierà volto e diventerà una piazza a verde e lo storico Cinema Tanzarella si trasformerà in un centro di aggregazione giovanile.

LATIANO - Due i finanziamenti utilizzati dall'amministrazione comunale di Latiano - Area Vasta Brindisina e Pon Sicurezza - per rimettere a nuovo il centro della città. Manto stradale di via Roma, l'Ex Biblioteca Comunale che diverrà una galleria commerciale, la piazza coperta cambierà volto e diventerà una piazza a verde e lo storico Cinema Tanzarella si trasformerà in un centro di aggregazione giovanile.

Il totale dei finanziamenti ammonta a più di 1 milione e mezzo di euro. "Vogliamo rinnovare Latiano", è ciò che afferma l'assessore all'Urbanistica, arredo urbano e Politiche Comunitarie, Felice Cariolo, illustrando i lavori che interessano un asse strategico per ridare vita al centro della città di Latiano, da un po' di anni abbandonato a se stesso.

La sostituzione del basolato in via Roma, fino a sfociare in piazza Umberto I, rientra nel finanziamento provinciale dell' Area Vasta Brindisina per la riqualificazione dei centro storici (infatti oltre al Comune di Latiano, altri sette ne hanno beneficiato) e la spesa concessa ammonta a 400mila euro.

"Vogliamo far rinascere il centro della nostra Latiano con la possibilità anche di incrementare il commercio grazie alla nascita del nuovo centro commerciale che nascerà al posto dell'Ex Biblioteca comunale - spiega a BrindisiReport.it l'assessore Felice Cariolo - . I lavori per il manto stradale su via Roma sono iniziati da pochi giorni e si concluderanno a fine settembre. Il tutto sarà pronto per accogliere la fiera tradizionale di ottobre. I lavori per la sostituzione del basolato non vengono eseguiti con economie comunali ma rientrano nel finanziamento dell'Area Vasta, di cui Latiano è uno dei comuni beneficiari".

"Purtroppo, via Roma, negli anni della giunta Caniglia, ancor prima di quella Zizzi, fu pensata assieme con piazza Umberto I come zona pedonale, e fu rifatta utilizzando le betonelle che sono tipiche delle aree non riservate al traffico. Ma la zona pedonale non fu realizzata e oggi ci tocca risistemare la copertura stradale perchè tra agenti atmosferici e traffico automobilistico, si creano dei pericolosi dislivelli. La somma complessiva di questo finanziamento è di 400mila euro".

L'intervento, invece, nell'immobile della biblioteca prevede la costruzione di una galleria commerciale dislocata su due piani, su ognuno di questi verranno realizzati dieci locali commerciali, accessibili attraverso un elegante portico caratterizzato dal susseguirsi ritmico di archi rivestiti da bugnatura in pietra leccese. Il grande spazio antistante l'edificio è destinato alla realizzazione di una grande piazza di forma ovale di ispirazione rinascimentale, divenendo anello di congiunzione fra la galleria e l'edificio in stile liberty dell'ex biblioteca comunale. I lavori sul complesso comunale sono iniziati agli inizi del mese scorso.

"Cercheremo di dare impulso al commercio e all'economia della cittadinanza - continua l'assessore - con la realizzazione della galleria che sarà pronta, si spera, per l'estate 2013. Lo stabile dell'ex biblioteca, inoltre, si trasformerà in un centro di aggregazione per anziani".

Il progetto di riqualificazione del Cinema Tanzarella e quello della piazza Mercato Coperto che si trovano su via Ercole D'Ippolito, rientrano nel finanziamento Pon Sicurezza. "La giunta è impegnata nella preparazione della gara per i lavori che dovranno iniziare entro i primi due mesi dell'anno prossimo. Il progetto prevede la trasformazione del cinema in un centro di aggregazione giovanile mentre lo spazio del mercato coperto in una piazza a verde. la spesa equivale a 1 milione e 200 mila euro circa".

Insomma, in poco più di un anno, Latiano avrà una nuova veste e nuove possibilità commerciali, che sono, attualmente, proprio quelle che mancano alla città. Non sono state toccate le casse comunali per rimettere a nuovo il centro cittadino, e si spera in una rinascita economica reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latiano, in centro cambia tutto

BrindisiReport è in caricamento