Individuato l'autore di un incendio auto: incastrato dalle telecamere

Un 40enne, bracciante agricolo, è stato denunciato per danneggiamento seguito da incendio

LATIANO – Incastrato dalle telecamere il presunto responsabile di un incendio auto verificatosi la notte del 12 agosto scorso a Latiano: si tratta di un 40enne del posto, bracciante agricolo. E' stato denunciato per danneggiamento seguito da incendio. La vittima, proprietaria dell’auto andata distrutta, una Fiat Croma, è un commerciante di 36 anni. L’incendio provocò danni anche al prospetto e il ferimento dello stesso autore dell’attentato incendiario.

I militari della locale stazione, coordinati dal comandante della compagnia di San Vito dei Normanni, il capitano Antonio Corvino, si misero subito a lavoro. Oltre alla testimonianza della vittima, acquisirono i fotogrammi di tutte le telecamere installate nella zona.

La scena dell’incendio è stata immortalata per intero. Si vede un uomo che si avvicina alla Fiat Croma con una tanica, nota la telecamera, si copre il capo con la maglietta che indossava, si appoggia al prospetto, versa il liquido infiammabile sotto l’auto e appicca il fuoco. Viene raggiunto al volto da una fiammata, fugge. I carabinieri in sede di perquisizione hanno sequestrato gli indumenti utilizzati per mettere in atto il piano incendiario e constato che il presunto autore del gesto aveva recenti ferite da ustione al volto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

  • Anziani investiti e uomo colto da malore: momenti di paura in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento