Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Latiano

Picchiata in casa e trovata in giardino: sarà ascoltato il figlio minorenne

Fissato per venerdì 12 luglio l'incidente probatorio del ragazzo, nell'ambito dell'inchiesta che mira a fare luce sull'episodio. Il marito della donna era stato arrestato

LATIANO - Il figlio minorenne della donna che nella notte tra il 25 e il 26 giugno 2024 è stata ricoverata in Rianimazione in seguito a un'aggressione sarà ascoltato nell'ambito dell'inchiesta che mira a far luce su quanto accaduto. L'incidente probatorio è stato fissato per venerdì 12 luglio, alla presenza della psicologa Isabella D'Attoma. A lei il compito di redigere una perizia sulla capacità di testimoniare.

Venerdì le sarà affidato dunque l'incarico e, contestualmente, il ragazzo sarà ascoltato dal gip del tribunale di Brindisi Vittorio Testi. Saranno presenti anche le parti. La vittima si è affidata all'avvocato Giancarlo Camassa, mentre il collega Francesco Della Corte assiste sempre la donna, ma in qualità di esercente la potestà del minore. L'inchiesta è affidata al sostituto procuratore Pierpaolo Montinaro. Nell'immediatezza dei fatti, a Latiano, erano intervenuti i carabinieri.

Il marito convivente della donna il 28 giugno è stato condotto in carcere dai militari della stazione di Latiano e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito Dei Normanni. I carabinieri hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice Testi, su richiesta della locale procura. L'indagato è accusato di maltrattamenti e lesioni personali gravi e aggravate nei confronti della propria moglie.

L'esame del figlio minorenne potrà fornire ulteriori dettagli su quanto accaduto quella notte ed eventualmente in precedenza. Intorno alle 22 del 25 giugno i carabinieri latianesi sono stati allertati dai vicini, preoccupati dai rumori provenienti dall'abitazione della coppia. L'uomo in un primo momento non avrebbe aperto ai militari. Poi avrebbe spiegato che la consorte non era in casa. I carabinieri non ci hanno creduto.

Infatti, la donna è stata trovata nel giardino della stessa abitazione, celata sotto due lenzuola, con fratture ed ecchimosi su tutto il corpo, in fin di vita. Trasportata al Perrino, è stata ricoverata in Rianimazione, per diversi giorni, con prognosi riservata. Di recente, fortunatamente, le sue condizioni sono migliorate. I sospetti degli investigatori si sono subito focalizzati sul marito, che pratica arti marziali. 

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiata in casa e trovata in giardino: sarà ascoltato il figlio minorenne
BrindisiReport è in caricamento