menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Compagnia Guardia di Finanza di Ostuni

Compagnia Guardia di Finanza di Ostuni

Lavoratori in nero e redditi non dichiarati: imprenditore edile nei guai

OSTUNI - Frode al fisco e a danno dei lavoratori. I militari della guardia di finanza di Ostuni, a conclusione di una specifica attività di indagine, hanno scoperto che un'azienda del posto, operante nel settore edile, tra il 2004 ed il 2009 avrebbe impiegato 43 operai senza mai versare a beneficio degli stessi i contributi previdenziali irregolari.

OSTUNI - Frode al fisco e a danno dei lavoratori. I militari della guardia di finanza di Ostuni, a conclusione di una specifica attività di indagine, hanno scoperto che un'azienda del posto, operante nel settore edile, tra il 2004 ed il 2009 avrebbe impiegato 43 operai senza mai versare a beneficio degli stessi i contributi previdenziali irregolari.

E non sarebbe l'unica grave pecca riscontrata spulciando tra i registri contabili. La stessa società, infatti, è accusata anche di frode fiscale, per aver omesso di dichiarare, nel medesimo periodo di imposta, anche elementi di reddito per oltre 550 mila euro, evadendo peraltro Iva per oltre 85 mila euro.

E' quanto hanno appurato i militari della Compagnia della Guardia di finanza di Ostuni, sotto la guida del capitano Massimo Otranto.

I baschi verdi - al termine di specifiche indagini, caratterizzate da appostamenti, ispezioni ed una dettagliata analisi economica e finanziaria - hanno scoperto una frode fiscale che ruotava attorno agli introiti, già di per sé significativi, del mercato dell'edilizia

Il titolare della società in questione, chiamato a rispondere delle ipotesi di reato di frode fiascale ed evasione, è stato denunciato alle autorità competenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento