Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Controlli sulla costa: lavoratori in nero e percettori di reddito di cittadinanza fra lidi e ristoranti

Controlli della guardia di finanza lungo tutto il litorale pugliese. Individuati 23 lavoratori irregolari, di cui cinque fra Brindisi e le marine di Carovigno

Fra ristoranti, pescherecci, attività di noleggio e stabilimenti balneari sono 23 i lavoratori irregolari individuati lungo le coste pugliesi pugliesi, durante il mese di luglio. L’attività contro il fenomeno del lavoro sommerso è stata effettuata dai militari dei reparti navali pugliesi della Guardia di Finanza, coordinati dal Reparto operativo aeronavale di Bari. Si tratta di specifici servizi di polizia economico-finanziaria.

Fra il litorale di Brindisi e le località marine di Carovigno sono stati individuati cinque lavoratori irregolari. Il resto delle irregolarità è stato riscontrato in ristoranti di Tricase (Lecce), in attività di noleggio a Gallipoli (Lecce), stabilimenti balneari nelle località di Melendugno (Lecce) e Manfredonia (Foggja), nonché a bordo di pescherecci a largo delle coste pugliesi.

Durante i controlli effettuati nei confronti degli stabilimenti balneari sono stati individuati due soggetti risultati indebiti percettori del reddito di cittadinanza, di cui uno nel Brindisino. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sulla costa: lavoratori in nero e percettori di reddito di cittadinanza fra lidi e ristoranti
BrindisiReport è in caricamento