"Dipendenti Asl Brindisi vittime di sessismo": diffida della Cgil

Il sindacato denuncia comportamenti discriminatori e vessatori nei confronti delle lavoratrici: "Urgono provvedimenti"

BRINDISI – Il sindacato Cgil denuncia vessazioni e comportamenti discriminatori di stampo sessista nei confronti delle dipendenti dell’Asl Brindisi. Lo fa attraverso una lettera in cui invita e diffida l’azienda sanitaria ad intraprendere ogni azione finalizzata a stroncare tale fenomeno e garantire quindi alle donne la libertà di “esercitare la loro professione nei luoghi a ciò deputati”. La missiva, a firma del segretario generale della Cgil Brindisi, Antonio Macchia, e del segretario della Fp Cgil, Pancrazio Tedesco, è stata indirizzata al direttore generale dll’Asl, Giuseppe Pasqualone, e alla consigliera di parità della Provincia di Brindisi. 

“E’ inconcepibile che nell’anno 2019 - si legge nel documento - questo sindacato sia ancora costretto a dover denunciare atteggiamenti offensivi e chiari riferimenti sessisti tenuti da colleghi nei confronti di loro colleghe che hanno il sol torto di essere donne e rappresentare per loro un oggetto di desiderio”.

“Reiteratamente le lavoratrici – denuncia il sindacato - sono costrette a subire battute a sfondo sessuale oppure osservazioni da parte di colleghi maschi, anche alla presenza di più persone. Dunque il problema è sia nel contenuto, che nella frequenza con cui commenti, comportamenti ed osservazioni di questo tipo vengono usati in contesto lavorativo”.

La Cgil ha ricevuto diverse segnalazioni di condotte sessiste “che non possono essere sottaciute poiché rappresentano l’emblema di retaggi culturali non degni di un Ente che lavora per il benessere psico fisico dei cittadini”. “Taluni di questi atteggiamenti – proseguono Macchia e Tedesco - saranno oggetto di apposita denuncia da parte delle interessate, ma ci premeva sensibilizzare l’ente di quanto accade sul luogo di lavoro, anche perché molte sono le donne che rinunciano a denunciare tali gravi accadimenti perché non hanno fiducia del sistema in cui sono costrette ad operare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento