menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro nero e sicurezza: controlli dei carabinieri in aziende e denunce

Le verifiche sono state eseguite nei confronti di 13 aziende operanti nel settore edile, agricolo e della ristorazione

BRINDISI - Eseguite verifiche da parte del Nucleo ispettorato del lavoro e dell'Ispettorato territoriale del lavoro, dei carabinieri di Brindisi, finalizzate all’applicazione delle norme in materia di “sicurezza nei luoghi di lavoro” e al contrasto del “lavoro nero”, nei confronti di 13 aziende operanti nel settore edile, agricolo e della ristorazione.

L’attività ispettiva è stata svolta nella seconda decade del mese di agosto: su 66 lavoratori 10 sono risultati irregolari e 21 in "nero". Al termine delle verifiche, i militari hanno denunciato 9 persone, titolari – legali rappresentanti di attività, responsabili, a vario titolo, delle violazioni del decreto legislativo 81/2008 "Testo Unico Sicurezza nei luoghi di lavoro" (disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori).

Le violazioni rilevate 

Nello specifico le violazioni rilevate hanno riguardato: gli obblighi del datore di lavoro e del dirigente, la movimentazione manuale dei carichi, (sorveglianza sanitaria); l’informazione e la formazione dei lavoratori; la verifica delle condizioni e capacità dei lavoratori; la nomina del medico competente; cantieri temporanei e mobili, l’idoneità tecnico professionale delle imprese affidatarie; le tavole ferma piedi; la nomina del coordinatore per la sicurezza;

Poi ancora la redazione del Pimus importante documento obbligatorio che riguarda il Piano di Montaggio Uso e Smontaggio ogni volta che vengono utilizzati ponteggi. Nel complesso sono state elevate sanzioni amministrative per un importo totale di 67.500 euro e contestate ammende per un totale di 84mila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento