Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Torchiarolo

Le dune di Torre San Gennaro in scena alla biennale di Venezia

Le dune di Torre San Gennaro alla biennale di Venezia, la prestigiosa rassegna internazionale d'arte contemporanea giunta alla 73esima edizione che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre

TORRE SAN GENNARO – Le dune di Torre San Gennaro alla biennale di Venezia, la prestigiosa rassegna internazionale d’arte contemporanea giunta alla 73esima edizione che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre. Precisamente il cortometraggio della regista brindisina Valentina Pedicini, 38 anni, è tra i sette corti selezionati nell’ambito della 31° Settimana Internazionale della Critica (Sic), organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani insieme alla Biennale di Venezia. La sezione è dedicata alle opere prime, ed offre il premio "Regione del Veneto" mentre il Premio Leone del Futuro per le opere prime è assegnato da una Giuria della Biennale.

Le dune di Torre San Gennaro fanno da sfondo a un corto "Era Ieri" della durata di 15 minuti che racconta la storia di una 13enne, Giò, che vive nel sud dune fil san gennaro-2Italia. Il titolo provvisorio del film era “Il Mondo”. “Giò è a capo di una banda di ragazzi ed è segretamente innamorata della giovane Paola. È pronta a competere con i rivali maschi pur di conquistare il suo cuore. Poi, l’ultimo giorno d’estate, l’innocenza volge al termine”, si legge nella presentazione dell’opera cinematorgrafica sul sito ufficiale della “Sic” (al www.sicvenezia.it) .

“Valentina Pedicini nasce a Brindisi nel 1978. Si diploma in regia alla scuola Zelig e realizza i documentari Mio sovversivo amor (2009), My Marlboro City (2010) e il pluripremiato Dal Profondo (2013). Il cortometraggio Era ieri è il suo esordio nel cinema di finzione”. Parte dei giovani attori sono stati reclutati nel Brindisino. 

Le scene del cortometraggio sono state girate dal 9 al 23 settembre dello scorso anno, la produzione rimase “incantata” dalla bellezza naturale delle dune che si affacciano sul mare e a quanto pare anche la Commissione di selezione 2016-2018. Questo non può che essere motivo di soddisfazione per la marina di Torre San Gennaro, del Comune di Torchiarolo e anche una spinta a renderla sempre più affascinante. Con l’impegno di tutti: amministratori e cittadini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le dune di Torre San Gennaro in scena alla biennale di Venezia

BrindisiReport è in caricamento