menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le opere vandalizzate sulla banchina Ammiraglio Millo

Le opere vandalizzate sulla banchina Ammiraglio Millo

"Le nuove opere della banchina Ammiraglio Millo sono state vandalizzate"

Gli arredi urbani della banchina Ammiraglio Millo, che si estende dal Villaggio pescatori al piazzale del Monumento al marinaio, sono stati certamente danneggiati da vandali. Lo dichiara il commissario straordinario dell'Autorità Portuale, capitano di vascello Mario Valente

BRINDISI - Gli arredi urbani della banchina Ammiraglio Millo, che si estende dal Villaggio pescatori al piazzale del Monumento al marinaio, sono stati certamente danneggiati da vandali. Lo dichiara il commissario straordinario dell'Autorità Portuale, capitano di vascello Mario Valente, sciogliendo ogni dubbio circa la segnalazione fatta da un cittadino a BrindisiReport.

"E’ chiaramente di origine dolosa l’azione di sradicamento sistematico dei paletti di delimitazione del tratto di banchina tra il Monumento al Marinaio d’Italia e il Villaggio Pescatori, a Brindisi. I vandali si impegnano costantemente ad abbattere i paletti, considerato che essi vengono scardinati alla loro base, tanto da sollevare i bulloni di ancoraggio (fissati alle basole con espansivi chimici)", scrive infatti il commissario straordinario in una nota.

"Nei giorni scorsi, addirittura, è stato  recuperato un paletto che era stato gettato in mare. Purtroppo, inoltre, in più parti sono state anche asportate le catenelle di dissuasione tra i paletti. Come se ciò non bastasse - aggiunge il comandante Valente -  vengono costantemente manomessi i dissuasori per il transito veicolare, installati alla radice della banchina, lato Villaggio Pescatori (già sono stati riparati due volte). Un’azione dolosa voluta per permettere l’accesso in banchina con i mezzi". 

lavori banchina monumento al marinaio-2

"Per quanto attiene, invece, lo stato del cantiere, i lavori di consolidamento della banchina Ammiraglio Millo sono attualmente nella loro fase di collaudo. L’Autorità portuale di Brindisi  - precisa il commissario straordinario - ha richiesto ed ottenuto dalla impresa esecutrice, Grandi Lavori Fincosit, la consegna in via anticipata del manufatto, al fine di consentire la piena fruibilità della banchina da parte di tutti i cittadini, anche in vista dell’imminente avvio della stagione crocieristica".

"L’azione vandalica non ha risparmiato nemmeno una panchina. Pare che i vandali - aggiunge ancora Valente -  vi siano saltati su fino a demolirne la struttura. Comunque, allo stato, il sedile è oggetto di una verifica da parte dei tecnici dell’Ente portuale per attestare l’eventuale uso improprio o, eventualmente, avviare una contestazione con il produttore dell’arredo urbano. 

“Fa sicuramente piacere rilevare – commenta in conclusione il commissario straordinario dell’Authority Mario Valente- che vi siano cittadini solerti nel segnalare le criticità e le disfunzioni presenti in città. Se vi fossero più persone attente al bene pubblico e meno vandali sicuramente non assisteremmo a tali fenomeni di  inciviltà.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Cronaca

    Amore non corrisposto: donna irrompe in banca con un coltello

  • Emergenza Covid-19

    Alleviare ansia e paura: le dolci note del violino nell' hub vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento