Cronaca

Burrasca di scirocco: "Golia" sferrerà il colpo alla mezzanotte

Sulla Puglia, a partire dalla nottata e per tutta la giornata di oggi, 28 febbraio, ma con il picco attorno alla mezzanotte, sono previsti venti di scirocco da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte, e mareggiate lungo le coste esposte

L'intensità media del vento alla mezzanotte (Consorzio Lamma)

BRINDISI – L’hanno chiamata Golia, ma in termini meteorologici è “una profonda saccatura iberica in graduale progressione verso Levante”, che apporterà, già dalla giornata odierna, “condizioni di sempre più marcata instabilità sulla Penisola italiana, a partire dalle regioni nord-occidentali e dal versante tirrenico. La traslazione del minimo al suolo verso la Sardegna e l’elevato gradiente barico saranno responsabili di una forte ventilazione dai quadranti meridionali sul Meridione peninsulare”.

Sulla Puglia, a partire dalla nottata e per tutta la giornata di oggi, 28 febbraio, ma con il picco attorno alla mezzanotte, sono previsti venti di scirocco da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte, e mareggiate lungo le coste esposte. Previste anche precipitazioni da isolate a sparse, localmente a carattere di rovescio o breve temporale, su tutta la regione, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. La burrasca si attenuerà con l’arrivo del mattino di lunedì.

Le coste brindisine subiranno in misura minore del litorale ionico l’impatto del forte vento da sud-est (scirocco) che tuttavia ha già determinato sull’Adriatico Meridionale le condizioni per una burrasca forza 8, dice Meteomar. Secondo le previsioni dell’Aeronautica Militare per Brindisi, nella giornata odierna l’intensità media dello scirocco non dovrebbe superare sulla costa l’intensità media di 20 nodi con raffiche sino a poco oltre i 30 nodi.

Danno invece condizioni più severe le previsioni del Consorzio Lamma (italiano), e del sito specializzato per surfisti WindGuru (che ha anche un sensore ad Apani-Punta Penne)che alla mezzanotte tra la giornata odierna e quella di domani, lunedì, prevedono una intensità media del vento di 26-30 nodi e raffiche sino a 45-50 nodi, cioè dai 55 agli 83 chilometri orari, e sino a sfiorare i 100km/h circa. Skiron, il servizio meteo dell’Università di Atene, concorda nelle previsioni con la nostra Aeronautica.

In ogni caso, sgomberare terrazzi, balconi e verande da oggetti che possono prendere il volo, e rinforzare gli ormeggi delle barche, è una saggia decisione. Del resto, preso atto dell’avviso di Condizioni Meteorologiche Avverse emesso dal Dipartimento della Protezione Civile, la Regione Puglia ha dichiarato uno stato di preallerta per rischio venti forti su tutto il territorio per l’intera giornata di domani. Per lo stesso periodo il Centro Funzionale ha valutato, inoltre, una criticità gialla per rischio idrogeologico su tutte le zone di allerta. 

“La Sezione Protezione Civile – fa sapere la Regione Puglia - seguirà l’evolversi della situazione, invitando ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate: prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;  evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole...); non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami; prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Burrasca di scirocco: "Golia" sferrerà il colpo alla mezzanotte

BrindisiReport è in caricamento