Cronaca

Lecce-Milano in avaria, malori

MILANO - Un treno proveniente da Lecce e diretto a Milano e' rimasto fermo per oltre un'ora per un guasto a Melegnano poco prima di arrivare nel capoluogo e diversi passeggeri hanno chiesto l'intervento del 118 per malori causati dal caldo dato che l'impianto di condizionamento non funzionava.

MILANO - Un treno proveniente da Lecce e diretto a Milano e' rimasto fermo per oltre un'ora per un guasto a Melegnano poco prima di arrivare nel capoluogo e diversi passeggeri hanno chiesto l'intervento del 118 per malori causati dal caldo dato che l'impianto di condizionamento non funzionava.

Il treno e' arrivato a destinazione con circa due ore di ritardo, perche' e' stato fermo un'altra ora nella stazione di Rogoredo per consentire al personale sanitario di prestare le cure richieste alle persone colpite da colpi di calore e collassi.

Ma non si è tratto l'unico caso che ha interessato convogli di Trenitalia. Un treno Freccia Bianca partito dalla stazione Termini di Roma all'1.30 e diretto a Genova e' rimasto fermo per ore in aperta campagna, a nord della capitale, a causa di un guasto al locomotore. Alcuni passeggeri si sono sentiti male e sono arrivate due ambulanze e i carabinieri.

Il treno e' stato poi riportato indietro alla stazione piu' vicina e i 350 passeggeri hanno potuto scendere e proseguire il viaggio su un Intercity.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce-Milano in avaria, malori

BrindisiReport è in caricamento