Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Fuggono alla vista della polizia: fermati a Lecce tre brindisini, in auto arnesi da scasso

E' accaduto ieri sera ( mercoledì 18 agosto) sulla statale 613. Nell Fiat Punto viaggiava, anche, un minorenne con un "Obd sense auto" nascosto nei pantaloni

LECCE - I poliziotti della sezione "Volanti" di Lecce hanno bloccato ieri sera, mercoledì 18 agosto 2021, nei pressi del cimitero del luogo, la fuga di due brindisini, DM. L. di anni 47 con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e S.S. di anni 18. Viaggiavano a bordo di una Fiat Punto, sulla quale vi era anche un 14enne, figlio del conducente. L'auto, alla vista della pattuglia sulla statale 613, hanno aumentato la velocità di marcia nel tentativo di sottrarsi al controllo.

Fermati ed identificati sono stati trovati in possesso di arnesi da scasso. Il minore, coinvolto nelle scorribande dei due maggiorenni, aveva nascosto nei pantaloni un “Obd sense auto”, dispositivo utilizzato per scansionare i dati delle centraline delle autovetture.  I due adulti sono stati denunciato in stato di libertà per il reato di possesso ingiustificato di cacciaviti, chiavi inglesi e di un punzone con la punta modificata al fine di forzare le serrature. Per gli stessi è stato avviato il procedimento amministrativo finalizzato alla emissione del divieto di ritorno nella città di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuggono alla vista della polizia: fermati a Lecce tre brindisini, in auto arnesi da scasso

BrindisiReport è in caricamento