rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Lite passionale con storditore elettrico

OSTUNI – Litigano per una donna in via Leonardo Cisaria, nei pressi di viale Pola a Ostuni ma uno dei contendenti viene trovato con una pistola elettrica tipo Taser e denunciato.

OSTUNI - Litigano per una donna in via Leonardo Cisaria, nei pressi di viale Pola a Ostuni ma uno dei contendenti viene trovato con una pistola elettrica tipo Taser e denunciato. Protagonisti di questa vicenda due rumeni residenti nella Città Bianca, dei quali il 36enne C.A., operaio incensurato, è stato deferito al pm di turno per la detenzione ed il porto dello storditore.

Da una sommaria ricostruzione dei fatti, attuata dai carabinieri della locale stazione, sembrerebbe che il 36enne in un raptus di gelosia abbia aggredito il nuovo fidanzato della sua ex donna forse cercando di stordirlo con il dissuasore elettrico, oggetto che richiede una apposita autorizzazione per il possesso.

L'aggressione ha scatenato la reazione dell'altro rumeno tanto che per placare lo scontro si è reso necessario l'intervento di carabinieri e agenti della polizia municipale. Entrambi i protagonisti hanno riportato lievi ferite e contusioni, ma in seguito alla perquisizione l'ex compagno della donna contesa è stato trovato in possesso del dissuasore elettrico e denunciato.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite passionale con storditore elettrico

BrindisiReport è in caricamento