Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Litoranea piena di pali pericolanti, alcuni sono fissati nelle pietre

Il ferimento di ieri pomeriggio in via Bastioni San Giacomo a Brindisi dove un 53enne è stato colpito alla testa da un palo che indica la fermata del bus infilzato in un blocco di cemento e quindi non bloccato al suolo, ha destato la preoccupazione di molti cittadini

BRINDISI – Il ferimento di ieri pomeriggio (lunedì 22 agosto) in via Bastioni San Giacomo a Brindisi dove un 53enne è stato colpito alla testa da un palo che indica la fermata del bus infilzato in un blocco di cemento e quindi non bloccato al suolo, ha destato la preoccupazione di molti cittadini essendo episodi questi che possono verificarsi ogni giorno perché di paline piazzate in quel modo ce ne sono tante. Un lettore di BrindisiReport ha segnalato quelle presenti sulla litoranea nord di Brindisi, molto frequentata nel periodo estivo.  

palo stp litoranea2-2

“Buongiorno, è di ieri il vostro articolo che segnala in centro a Brindisi la caduta di un cartello di fermata Stp che ha ferito una persona finita in ospedale. Voglio segnalare alcune fermate lungo la litoranea Brindisi Apani molto pericolose che stanno in bilico mantenute da sassi, con il vento di questi giorni e probabile che se non sistemate finiscano o sulla carreggiata o peggio a dosso a qualche macchina, ciclista o pedone che transita lungo la litoranea provocando gravi consiste conseguenze e nella peggiore delle ipotesi incidenti stradali”. Scrive il lettore. Si spera in un intervento. 

E proprio a seguito della segnalazione del nostro letore, la Stp attraverso una noa giuna in redazione nella serata del 23 agosto ha comunicato di aver svolto "una verifica alle paline che segnalano le fermate lungo la litoranea brindisina".

"In particolare, come segnalato anche con scatti fotografici, è stato rilevato che sui due pali che individuano la fermata di Via Punta Penne in corrispondenza dell’incrocio con Via San Tommaso Apostolo è stato tentato, da parte di sconosciuti, uno sradicamento. I pali, installati in modo corretto, hanno resistito rimanendo tuttavia leggermente piegati. I tecnici aziendali hanno rimosso il cumulo di pietre evidentemente messo da sconosciuti, che non avevano alcuna funzione statica".

"In ogni caso la Stp, dopo aver accertato la sicurezza delle installazioni, ha già programmato per la giornata del 24 agosto un intervento per rimettere in verticale i pali oggetto di 'attenzione', nonché la verifica di tutte le fermate poste lungo la litoranea.
Stp evidenzia come le stesse paline siano state oggetto di interventi manutentivi nel recente mese di luglio e invita gli utenti, i cittadini e i media a segnalare puntualmente eventuali disservizi ma anche a vigilare e segnalare atti di vandalismo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litoranea piena di pali pericolanti, alcuni sono fissati nelle pietre

BrindisiReport è in caricamento