menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni per penetrare nell'appartamento

Le operazioni per penetrare nell'appartamento

Lo scomparso voleva darsi fuoco: salvo

BRINDISI – E' stato trovato sui binari della stazione di Fondi, in provincia di Latina, mentre minacciava di darsi fuoco. Il mistero del 27enne brindisino D.B. scomparso il 22 ottobre scorso da Brindisi si è risolto la scorsa notte. Il ritrovamento è avvenuto intorno all'una e trenta. Il ragazzo dopo essere stato bloccato e soccorso dai carabinieri, è stato trasportato dapprima in ospedale e poi alla caserma dell'Arma, dove ora attende l'arrivo dei suoi genitori.

BRINDISI - E' stato trovato sui binari della stazione di Fondi, in provincia di Latina, mentre minacciava di darsi fuoco. Il mistero del 27enne brindisino D.B. scomparso il 22 ottobre scorso da Brindisi si è risolto la scorsa notte. Il ritrovamento è avvenuto intorno all'una e trenta. Il ragazzo dopo essere stato bloccato e soccorso dai carabinieri, è stato trasportato dapprima in ospedale e poi alla caserma dell'Arma, dove ora attende l'arrivo dei suoi genitori.

Una tragedia sfiorata. Proprio ieri pomeriggio a Brindisi il padre del 27enne aveva richiesto l'intervento delle Volanti perché non aveva notizie del figlio da un paio di giorni. Nonostante le sparizioni del ragazzo (che pare soffra di crisi depressive) fossero ormai frequenti questa volta il genitore ha avuto un brutto presentimento.

Con l'ausilio dei vigili del fuoco, i poliziotti nel pomeriggio di ieri hanno forzato l'ingresso dell'abitazione del ragazzo in via Lucio Strabone. La casa era vuota. Primo sospiro di sollievo. I genitori del 27enne fino alla tarda serata di ieri avevano deciso di non sporgere denuncia e di attendere qualche altro giorno. Poi hanno cambiato idea. La segnalazione di scomparsa, partita dalla questura di Brindisi, è stata inoltrata a tutte le questure e stazioni dei carabinieri di tutta Italia.

All'una e venti è giunta al comando dei carabinieri di Fondi. Contemporaneamente ai militari era giunta la richiesta di intervento da parte del capostazione perché sui binari c'era un ragazzo che urlava dicendo di volersi dare fuoco. Sul posto si è immediatamente recata una pattuglia del 112, il ragazzo è stato avvicinato dai carabinieri, ne è seguita una colluttazione e poi, finalmente, è stato bloccato.

Soccorso dal personale di 118, trasportato in ospedale per tutte le cure del caso (pare sia stato sottoposto anche a una visita psichiatrica), il 27enne è stato poi trasferito nella caserma dei carabinieri. È stato accertato che non era né sotto l'effetto di alcool né sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Avrebbe dichiarato di essersi fermato a Fondi per puro caso. Ora attende l'arrivo dei suoi genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento