rotate-mobile
Cronaca Carovigno

Lotta agli ormeggi abusivi: l'operazione della Guardia Costiera nella marina

Obiettivo: contrastare ogni forma di abusivismo, per assicurare la più efficace deterrenza contro le aggressioni al patrimonio naturale e all'ambiente marino

CAROVIGNO - Lotta agli ormeggi abusivi: nella giornata di ieri, mercoledì 24 maggio, il nucleo operativo di polizia ambientale della Guardia Costiera  di Brindisi, di concerto con il comandante della stazione dei Carabinieri e il comandante ad interim della polizia locale di Carovigno, ha finalizzato un’attività d’indagine che ha portato alla rimozione di una struttura realizzata abusivamente da ignoti sugli scogli per permettere l’attracco di piccole unità da diporto. 

La struttura, ancorata con numerosi bulloni/perni alla scogliera, era composta da tre staffe in acciaio, ognuna della lunghezza circa 1,5 metri, e da un parabordo in gomma cilindrico (lunghezza 6 metri, diametro 50 centimetri circa). Sono stati inoltre rimossi numerosi occhielli e tondini in acciaio, anch’essi ancorati sugli scogli con cemento. 

In considerazione del fatto che non sono emersi elementi utili al fine di risalire agli autori della condotta illecita posta in essere, veniva interpellato il Comune di Carovigno per le operazioni di bonifica. Tramite una ditta specializzata, si è riportata l'area allo “status quo ante”, restituendo così, l’area demaniale marittima interessata alla pubblica fruizione. 

All’intervento operativo di bonifica preliminare farà seguito un’informativa che sarà inoltrata alla Procura della Repubblica di Brindisi per la segnalazione del reato. 

L’attività posta in essere in questi giorni dalla Guardia Costiera di Brindisi si inserisce in quelle che sono competenze del corpo in materia di demanio marittimo e di tutela dell’ambiente marino e costiero. 

Il comandate della Capitaneria di Porto assicura che proseguirà con determinazione, su tutto il litorale del compartimento di Brindisi, il contrasto ad ogni forma di abusivismo con l’obiettivo di assicurare la più efficace deterrenza contro le aggressioni al patrimonio naturale e all’ambiente marino e a garanzia della libera fruizione da parte della collettività delle spiagge e del mare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta agli ormeggi abusivi: l'operazione della Guardia Costiera nella marina

BrindisiReport è in caricamento