rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Oria

Magazziniere nascondeva 1,5 chili di eroina

ORIA - Quando i carabinieri hanno bussato alla porta della sua casa, in via Martini a Oria, annunciando una perquisizione, ha subito consegnato tre grammi di marijuana, sperando che l'operazione si concludesse senza ulteriori ispezioni. Ma i militari sapevano che in quella casa c'era molto di più.

ORIA - Quando i carabinieri hanno bussato alla porta della sua casa, in via Martini a Oria, annunciando una perquisizione, ha subito consegnato tre grammi di marijuana, sperando che l'operazione si concludesse senza ulteriori ispezioni. Ma i militari sapevano che in quella casa c'era molto di più e non si sbagliavano. È così che hanno trovato un chilo e mezzo di eroina suddivisa in tre panetti sigillati con nastro adesivo.

In manette questa mattina con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, è finito il 36enne Graziano Damicis, insospettabile incensurato residente a Oria. Nella vita fa il magazziniere. Secondo alcune stime quell'eroina sarebbe stata suddivisa in 2500 dosi, e sarebbe stata acquistata al prezzo di 60mila euro. L'arresto è stato operato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, al comando del tenente Roberto Rampino, nell'ambito di un servizio di contrasto del traffico di droga.

Benché incensurato Damicis non è passato inosservato quando ha frequentato gente definita dai carabinieri "poco raccomandabile". I militari non hanno esitato a tenerlo sotto controllo e questa mattina, dopo diversi appostamenti, sono entrati in azione. L'eroina era occultata in uno sgabuzzino tra oggetti di vario genere.

Per il 36enne si sono aperte le porte del carcere. Ma le indagini non si sono concluse: c'è da individuare ora il giro di spaccio che gravita intorno a questo rinvenimento, capire da dove è giunta l'eroina e se ci sono altri soggetti coinvolti nella vicenda. Appena il 20 settembre, sempre il Norm di Francavilla Fontana aveva sequestrato a Ceglie Messapica 2,7 chili di cocaina seguendo fino al nascondiglio della droga un altro incensurato, saltuariamente impiegato in una impresa di pompe funebri, Maurizio Maggiore.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magazziniere nascondeva 1,5 chili di eroina

BrindisiReport è in caricamento