menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltrattamenti in famiglia, un uomo raggiunto da divieto di avvicinamento

Da quanto ricostruito dai carabinieri i primi episodi risalgono a quando la coppia era sposata

LATIANO – Un 57enne di Latiano è stato raggiunto da un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare per il reato di maltrattamenti in famiglia. Deve mantenersi a distanza di 250 mt dalla donna. L’uomo con reiterate condotte di aggressività, assillo, minaccia e controllo, ha maltrattato la ex moglie per anni.

Da quanto ricostruito dai carabinieri i primi episodi risalgono a quando la coppia era sposata: in più occasioni l’uomo ha schiaffeggiato la moglie ed in una circostanza l’ha anche minacciata anche di scioglierla nell’acido.

“Dopo la separazione con atteggiamento di costante verifica, nonché anche attraverso manifestazioni di gelosia opprimente, ha controllato le frequentazioni della donna, che ha in più occasioni minacciato al fine di riottenere la casa coniugale, affermando di volerla riprendere in qualunque modo e a qualunque costo”.

A marzo scorso, inoltre, dopo aver notato la vettura del compagno della ex moglie  nei pressi dell’abitazione,  ha preso a calci  il portone della casa, minacciato di morte la donna e alla presenza dei carabinieri intervenuti l'ha insultata gravemente.

“Con tali condotte ha pertanto reso la quotidianità della controparte frustrante, ingenerandole uno stato di ansia e di paura per la propria incolumità obbligandola a modificare le proprie abitudini di vita. Pertanto il provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, scaturisce dal concreto ed attuale pericolo di reiterazione di condotte analoghe a quelle già attuate dall’uomo e per le quali si procede, in considerazione della personalità violenta dimostrata dallo stesso, tanto dal dover richiedere l’intervento dei Carabinieri”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento