menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie, i parenti denunciano: arrestato in flagranza

Un 34enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, si è reso responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie 29enne convivente

CAROVIGNO - I carabinieri della stazione di Carovigno hanno arrestato in flagranza di reato un 34enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, perché resosi responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie 29enne convivente.

Le indagini sono state avviate in seguito a numerose denunce e segnalazioni presentate dai familiari della vittima. Nel corso dell’attività investigativa sono state documentate continue percosse compiute dal marito nei confronti della donna, violenze comprovate anche dai referti medici.

L’ultimo episodio si è concluso con l’arresto: i carabinieri sono intervenuti mentre il 34enne picchiava la compagna, cogliendolo il flagranza di reato. La donna ha rifiutato le cure dei sanitari ma è stata comunque sottoposta ad una consulenza medica che ha confermato la presenza di svariate ecchimosi, segni di percosse e fratture, su più parti del corpo.

Sono state così documentate le condotte tenute dal marito che abitualmente ha praticato atti di violenza nei riguardi della moglie. L’arrestato è stato trasferito nella casa circondariale di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento